Home / Spettacolo&Cultura / IL FESTIVAL DÈCO OGGI CI PORTA A SANTA MARIA

IL FESTIVAL DÈCO OGGI CI PORTA A SANTA MARIA

Domani, mercoledì 22 agosto, il Festival Dèco ci porta nel borgo, nelle ville e nel Museo della Memoria e dell’Accoglienza, che saranno le tappe privilegiate del walking tour a Santa Maria al Bagno.

Com’è noto, Santa Maria al Bagno ha svolto un ruolo di avamposto sul mare e di stazione termale fin dall’antichità e nei secoli scorsi è diventata un’ambita meta di villeggiatura. Ville e palazzotti in stile eclettico e Liberty, infatti, incorniciano la baia e impreziosiscono ancora oggi gli angoli più remoti. Particolarmente rappresentativi sono Palazzo Leuzzi, con la facciata riccamente decorata, Caputo-Vallone, provvisto di un raccolto e suggestivo giardino chiuso e Villa Degli Angeli, con affreschi, un pavimento a mosaico e un pregevole giardino con due svettanti Araucarie. Santa Maria non ha mai perso quella genuinità del tipico villaggio di pescatori, anche quando, sul finire della Seconda Guerra Mondiale, quasi inconsapevolmente, fu scelta dalle Forze Alleate e dall’Agenzia ebraica come luogo di rinascita per migliaia di ebrei in fuga. All’interno del Museo, realizzato su progetto di Luca Zevi e inaugurato nel 2009 anche grazie all’impegno dell’APME (Associazione pro Murales Ebraici), i murales dell’artista ebreo Zvi Miller offrono un inedito spaccato di storia, in quanto costituiscono l’unica testimonianza grafica esistente in Europa dell’Aliyah Bet, ossia del viaggio verso la Terra Promessa. Un percorso documentale racconta storie di solidarietà, d’amore e d’amicizia tra gli “stranieri” e la popolazione locale.

A fine tour è previsto un calice di vino della Cantina Sociale di Nardò sul terrazzo del Museo con affaccio sul mare. Ritrovo domani alle ore 18 in piazzale Shalom, nei pressi dell’Oasi Quattro colonne. Prenotazione consigliata al numero 380 4739285.

L’appuntamento è organizzato da Fluxus Cooperativa in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura nell’ambito della 15esima edizione del Festival Déco.

Autore Articolo Redazione