genko
genko
BANNER AGRI SERVICE

HDL RICEVE CHIUSI E VUOLE ALLUNGARE IL FILOTTO

LIfe Sanitaria
97
genko

Hdl Nardò Basket chiude il girone d’andata del girone Rosso di A2 affrontando domenica in casa l’Umana Chiusi, che condivide l’ultimo posto della classifica con Orzinuovi e Rimini. Il Toro vola sulle ali dell’entusiasmo con le sei vittorie consecutive e con la ciliegina del colpaccio a Verona lunedì in una partita tra le più intense ed equilibrate della stagione, risolta solo dal canestro dalla lunghissima distanza di capitan La Torre che ha fatto il giro del mondo. L’occasione, superfluo ricordarlo, è ghiottissima. Allungare il filotto è possibile, anche perché il quinto posto lusinga e mette appetito. Avere la tessera del club dei giganti a questo punto della stagione è un piacevolissimo imprevisto.     

genko gif

Chiusi ha quattro punti, frutto delle vittorie con Cento ad ottobre e con Piacenza domenica scorsa. C’è di nuovo fiducia tra i Bulls della Valdichiana, che sono tornati al successo grazie a una gran bella prova corale e alle prodezze dei singoli, da Tilghman all’ex di turno Ceron e al play Raffaelli, quest’ultimo autore di una partita praticamente perfetta, con 23 punti a referto e l’83% da due. La formazione toscana è alla terza partecipazione al campionato di A2 e nelle altre due ha disputato i playoff. Quest’anno ha cambiato molto, anche a livello dirigenziale, ma non il coach Giovanni Bassi. Sul parquet, oltre ai già citati, gli esperti Possamai e Bozzetto, l’altro ex Jerkovic e l’ultimo arrivato in Toscana, l’ala lettone Ervins Jonats. Spulciando tra le statistiche del girone spuntano il primo posto di Tilghman nella graduatoria delle palle recuperate (1,7 di media a partita, 17 in tutto) e il quinto di Possamai in quello delle stoppate (0,9 a partita). L’americano è anche tra quelli che subiscono più falli, 57 nel complesso, dietro solo al neretino Iannuzzi. I granata farebbero bene a non sottovalutare l’avversario. Meglio non fidarsi dei toscani, della loro classifica e della voglia di rivincita di Ceron e Jerkovic.

Domenica palla a due alle ore 18 al Pala San Giuseppe da Copertino di Lecce. Gli arbitri designati per il match sono Stefano Ursi di Livorno (Li), Marco Attard di Firenze (Fi) e Matteo Roiaz di Muggia (Ts).

genko

Sarà anche una giornata dedicata all’impegno per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra sabato 25 novembre. Hdl Nardò Basket ha deciso di fare un omaggio alle donne concedendo loro l’ingresso gratuito in tutti i settori. Una piccola, piccolissima, iniziativa simbolica in tempi durissimi di femminicidi e discriminazioni di genere. La sfida tra Nardò e Chiusi avrà, comunque, un contorno molto significativo. I due capitani e gli arbitri, prima della palla a due, faranno una foto con la maglia con la scritta “Ogni violenza contro le donne è una nostra sconfitta”, iniziativa della Fondazione Libellula, che da anni promuove la cultura della bellezza per prevenire e contrastare ogni forma di violenza sulle donne e di discriminazione di genere. Inoltre, su invito, della Lega Nazionale Pallacanestro, prima del match verrà osservato un minuto di silenzio per tutte le donne vittime di femminicidio. Nardò Basket ha deciso poi di dedicare il consueto halftime contest alle donne, estraendo cinque tifose tra tutti gli abbonati. Stavolta la gara dei tiri liberi non avrà una vincitrice e tutte cinque saranno premiate. Un’altra iniziativa è di Onda Granata, il gruppo organizzato dei tifosi del Toro, che hanno chiesto di esporre prima dell’inizio uno striscione con la scritta “Basta violenza sulle donne”. Infine, le ragazze del Devils Basket scenderanno in campo insieme alle due squadre e si schiereranno sul parquet per l’inno nazionale. 

C’è una novità interessante che riguarda anche i biglietti per la partita. Ogni abbonato, infatti, potrà portare al palazzetto un amico a tariffa ridotta in qualsiasi settore. Il biglietto a tariffa ridotta potrà essere acquistato presso la sede del Nardò Basket in via Volta n. 5 o al botteghino prima della partita. Come sempre, tutti i tagliandi possono essere acquistati sul portale Vivaticket al link https://tinyurl.com/biglietterianardochiusi, presso Tabaccheria Tondo di via Bonfante n. 33, presso Tabaccheria Romano in via Raho n. 9, in tutti i punti vendita VivaTicket e presso la sede del Nardò Basket in via Volta n. 5. Ai prezzi standard sarà applicato il supplemento base di 1 euro per la prevendita. Sarà inoltre possibile acquistare il biglietto al botteghino del Pala San Giuseppe, prima della partita. 

prezzi. Il tagliando in Tribuna A costa 15 euro, il ridotto 7 euro; il tagliando in Tribuna B 12 euro, il ridotto 6 euro; il tagliando per la gradinata 10 euro, il ridotto 5 euro. La tariffa ridotta è destinata ad under 16 e studenti UniSalento.  

genko gif
LIfe Sanitaria
BANNER AGRI SERVICE