genko
RIZZO LATERALE
RIZZO LATERALE
BANNER AGRI SERVICE

DIGITAL DIVIDE, CONTRIBUTI PER L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI

LIfe Sanitaria
0 25
genko

Il Comune di Lecce, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Legge Regionale 32/2021, ha aperto i termini per la partecipazione all’Avviso Pubblico per l’assegnazione di contributi economici fino a un massimo di 500 euro riservati a nuclei familiari con ISEE non superiore a euro 9 mila 360 per l’acquisto di dispositivi informatici e il pagamento di canoni di abbonamento alla rete internet.

genko gif
genko

La domanda di partecipazione è pubblicata sul sito istituzionale ed è disponibile presso l’Ufficio relazioni con il Pubblico di Palazzo Carafa. Per richiedere il contributo c’è tempo fino al 31 agosto 2022.

Oltre alla certificazione del reddito tramite ISEE, i requisiti richiesti sono la residenza nel territorio della Regione Puglia da almeno due anni e la contestuale assunzione dell’obbligo, da parte di almeno un componente del nucleo familiare richiedente, di acquisire le competenze digitali di base (EIPASS Basic o tutte le certificazioni equivalenti rispondenti pienamente ai requisiti europei e nazionali ad esempio ICDL) entro un anno dall’erogazione del contributo.

Per maggiori informazioni, i cittadini interessati possono rivolgersi al settore Welfare al numero 0832682477 e all’Ufficio relazioni con il Pubblico di Palazzo Carafa.

Maggiori informazioni al link: https://www.comune.lecce.it/news/dettaglio/2022/07/15/avviso-pubblico-digital-divide

“Si tratta di un aiuto che forniamo alle famiglie che si trovano in uno stato di precarietà economica e che hanno difficoltà a garantirsi l’accesso alla rete internet e agli strumenti digitali – dichiara l’assessora al Welfare Silvia Miglietta – la possibilità di accedere alla rete va ormai considerata un diritto fondamentale, anche alla luce delle opportunità di crescita, informazione e sostegno che le pubbliche amministrazioni garantiscono attraverso procedure online. Soprattutto i ragazzi più giovani non devono essere esclusi dalla possibilità di utilizzare tablet, computer e Internet, anche per evitare di restare indietro rispetto ai propri coetanei. I nostri uffici sono al fianco di quanti vorranno cogliere questa opportunità, per facilitarne la partecipazione”.

“I numerosi servizi pubblici, bonus, domande che seguono procedure telematiche richiedono che soprattutto i soggetti deboli abbiano a propria disposizione adeguati strumenti informatici – dichiara l’assessore all’Innovazione Tecnologica Christian Gnoni – la cittadinanza digitale deve affermarsi come un diritto che le istituzioni pubbliche devono attivarsi per garantire. A questo proposito la Regione Puglia ha consentito ai Comuni, con le proprie risorse, di poter andare incontro ai cittadini”.

genko gif
LIfe Sanitaria
BANNER AGRI SERVICE
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.