RIZZO LATERALE
RIZZO LATERALE

PERSEGUITAVA, MINACCIAVA E PEDINAVA LA EX. ARRESTATO DALLA POLIZIA UN 45ENNE

647

Nel pomeriggio di ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Gallipoli hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Lecce D.ssa Liguori, su richiesta del Pubblico Ministero della locale Procura della Repubblica D.ssa Petrolo, a carico di un 45enne di Matino che si è reso responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della ex compagna.

L’indagine è partita dopo la denuncia presentata in Commissariato dalla vittima, stanca di essere pedinata, minacciata ed offesa in tutte le ore del giorno e della notte e in ogni luogo, anche sul posto di lavoro.

L’arrestato, che nel corso degli anni, si sarebbe reso artefice anche di numerosi raggiri e truffe ai danni di altrettante numerose vittime, perlopiù donne, single e colte in momenti di fragilità emotiva personale e/o economica, avrebbe estorto loro con destrezza ingenti somme di denaro, per le più varie motivazioni, con la promessa che, nel più breve tempo possibile, avrebbe restituito quanto a suo dire, ricevuto solo in prestito.

Alle vittime, raggirate abilmente nel loro rapporto di fiducia e sentimentale, l’uomo si sarebbe presentato sempre come un appartenente alle Forze di Polizia (molto spesso come un finanziere) ed in alcuni casi anche come Ufficiale dell’Esercito Italiano oppure ancora come un imprenditore nel settore del calzaturificio.

Non si esclude che ci possano essere altre ignare vittime e per questo motivo la Polizia di Stato invita le potenziali vittime e/o chi dovesse riconoscersi in queste ipotesi e di essersi sentita perseguitata a recarsi presso il Commissariato di P.S. di Gallipoli per sporgere querela.