genko
RIZZO LATERALE
RIZZO LATERALE
BANNER AGRI SERVICE

NUOVO DIRETTIVO PER L’ASSOCIAZIONE “AMICI MUSEO DI PORTA FALSA”

LIfe Sanitaria
28
Europee Taiani e di Mola

A seguito dell’Assemblea dei soci riunitasi domenica 27 Marzo 2022 presso il Museo della Civiltà Contadina e Tradizioni Popolari – Paolo Zacchino, l’associazione Amici Museo di Porta Falsa ha provveduto all’elezione del nuovo Consiglio direttivo. Le nuove disposizioni regionali ed il passaggio dell’associazione al terzo settore ne imponevano un rinnovamento, anche in considerazione della perdita del presidente onorario e perno del gruppo Gregorio Caputo, si necessitava di una nuova riorganizzazione ed un ampliamento della stessa.
Durante l’assemblea e prima delle elezioni, è stato dedicato un minuto di silenzio alla colonna storica dell’associazione, Gregorio Caputo, che fino a pochi giorni prima della sua scomparsa, in occasione di una precedente assemblea, aveva ricordato a tutti quanto lavoro c’è ancora da fare e quanto questa associazione ricopra un ruolo determinante per la salvaguardia delle tradizioni e della storia della nostra città.

genko gif
genko

Infine si sono svolte le elezioni dove sono stati eletti a maggioranza Andrea Barone, Riccardo Quaranta, Erika Sciacca, Gregorio Polo, Paolo Marzano, Pasquale Alfieri, Adele Perrone, Anastasia Rocca e Piera Presicce.  Successivamente si è riunito il nuovo direttivo per l’assegnazione delle cariche sociali. Presidente dell’Associazione è stato nominato Andrea Barone mentre a Riccardo Quaranta viene riconosciuta la carica di Presidente Onorario. Vice presidente è Paolo Marzano mentre Erika Sciacca ricoprirà le cariche di tesoriere e segretaria dell’associazione. Ricoprono la carica di consiglieri Gregorio Polo, Pasquale Alfieri, Adele Perrone, Anastasia Rocca e Piera Presicce. Inoltre i soci Angelo Fracella e Salvatore Carafa saranno rispettivamente il responsabile organizzativo e il responsabile marketing del gruppo. Il nuovo direttivo intende ringraziare il Presidente uscente Riccardo Quaranta per come ha egregiamente gestito l’associazione in anni difficili, soprattutto dopo la perdita del fondatore e ispiratore Paolo Zacchino. L’ha saputa riorganizzare e strutturare, rinsaldandone il gruppo e l’entusiasmo.

Il direttivo è già a lavoro per programmare nuove iniziative e per la gestione del museo della Civiltà Contadina e Tradizioni Popolari.

Europee Taiani e di Mola
LIfe Sanitaria
BANNER AGRI SERVICE