GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

FARMACIA BENEGIAMO-PAGLIULA. DA 75 ANNI AL VOSTRO FIANCO

12

Un lungo cammino ha caratterizzato la farmacia Benegiamo-Pagliula, che quest’anno compie 75 anni di attività.

Una continuità gestionale all’insegna della più mirata attenzione alle esigenze dell’utente, che assapora, così, l’accogliente disponibilità e la efficace professionalità.

Al centro rimane la persona, che trova nel volto e nei consigli dei dottori un punto di riferimento e di soddisfazione: si tratta della seconda e della terza generazione, che, salvo l’età, si identificano nell’entusiasmo del servizio e nel rispetto delle motivazioni e degli intenti del fondatore, Achille Benegiamo, nel lontano 27 aprile 1943.

Ormai è diventata storica anche la nuova sede in via A. D’Orlando, dopo il trasferimento da via Lata, laddove grazie al tenente farmacista Achille Benegiamo, di Cutrofiano, che, rilevata la farmacia Tarantino, diede inizio alla «Farmacia del Popolo», proprio per rimarcare, a proiezione del suo spirito personale e della sua cultura professionale, ampia apertura umana e sanitaria della struttura nella comunità neritina.

Si sviluppò una più che ventennale attività dal 1943 al 1967, anno della prematura morte del dott. Achille, segnata, da una parte, dalla ricerca farmacologica e da proposte di particolari prodotti elaborati grazie alla propria esperienza, come il benefico «Elisir digestivo alle erbe»; e, dall’altra, dalla passione professionale e dalla capacità gestionale inculcate in famiglia.

Due aspetti che rendono più significativa per la comunità neritina la sua vita personale, già di per sé testimone di valori umani e religiosi, che hanno prodotto nei successori volontà di continuità, senso del rispetto, disponibilità, accoglienza e cura, rinsaldati dalla presenza del genero del benemerito fondatore, il farmacista Mario Pagliula, che è divenuto direttore della farmacia.

All’ambiente arioso e luminoso della farmacia corrisponde una variegata e qualificata presenza di prodotti e soprattutto di servizi: dal laboratorio galenico alla misurazione glicemica gratuita, ad una serie di misurazioni (pressione, ecc.), di test, di analisi (pelle e capello in forma gratuita) e di elettromedicali (holter), fino a giungere a preparazioni veterinarie, garantendo, per primi a Nardò, la fruizione di prodotti tramite il distributore automatico 24 h.

Una farmacia che, oltre alla sua tradizionale funzione, cammina insieme alle esigenze che emergono.

Tuttavia, al di là di ogni banco, di ogni tavolo, di ogni sportello, di ogni cattedra e, oserei dire, di ogni altare, se non vi è lo spirito di accoglienza umana e di disponibilità, qualsiasi tipo di proposta si inchioda nel freddo del dovere e nel gelo dell’interesse.

Questo non è la farmacia Benegiamo-Pagliula, proprio perché prevale il senso della persona in chi sta al di là del banco.

La presenza di questa struttura, assieme ad altre anche di diversa natura, segna una bella pagina della storia recente della nostra Nardò, ma, se non si ricordano, non lasciano memoria in una società, come quella di oggi, che si rincorre senza ritenere di fermarsi e riflettere, né, in particolare nelle nuove generazioni, scie emulative per essere operatori protagonisti e testimoni di condivisione civica.

Questa lunga vita della farmacia Benegiamo-Pagliula, accanto alla impostazione gestionale e alla testimonianza degli operatori, porta con sé un altro segreto: il proprio Elisir digestivo alle Erbe.

Ma la storia non è finita…sono ancora soltanto 75 anni!

Mario Mennonna

I commenti sono chiusi.