Home / Nardò / Lorenzo Siciliano:“Mettiamo un po’ di cose in chiaro, con dati e numeri alla mano. Senza retorica e ridicole celebrazioni”

Lorenzo Siciliano:“Mettiamo un po’ di cose in chiaro, con dati e numeri alla mano. Senza retorica e ridicole celebrazioni”

La realizzazione della rotatoria in piazza Mazzini era necessaria? Assolutamente no! E ne spiego il perché. 

Questo pezzo di circonvallazione interna della Città creava disagi o rallentamenti del traffico? No.

Era un incrocio pericoloso, degradato o teatro di incidenti negli ultimi anni? No. 

Vi era una sosta selvaggia tale da portare ad un intervento di queste dimensioni? No. 

In sostanza quest’opera costata oltre 200.000 euro (incarichi tecnici a parte) non serve a nulla. Assolutamente a NULLA. A trarne beneficio, da questa rotatoria, è solo l’inutile e stancante propaganda del Sindaco Mellone, le casse di qualche ditta e le tasche di qualche tecnico. Per il resto assistiamo ad una cancellazione di 11 parcheggi regolari, che inevitabilmente porteranno, questi sì, ad una sosta selvaggia in quella piazza. Oltre tre mesi di lavori a rilento e marciapiedi allargati da 2 a 7 metri. Uno dei quali, stranamente, proprio di fronte allo studio di famiglia di una notabile della Giunta Municipale. Non sia mai dessero fastidio le auto parcheggiate. 

Se prima si impiegavano tra i 7 e i 9 minuti per andare da piazza Umberto a piazza Diaz, oggi se ne impiegano il doppio. Con clacson che strombazzano e automobilisti in preda a crisi di nervi mentre percorrono questo pezzo di tessuto urbano. 

Tutto ciò mentre decine di strade, tra periferie e centro, sono ormai ridotte a percorsi di guerra, con centinaia di buche e cedimenti pericolosi. 

Questo è il modo indecente di governare da parte di Mellone, Capoti e la loro combriccola dei disastri, che spende fior di quattrini in opere inutili e non garantisce l’ordinaria amministrazione della Città, con strade insicure e sporche e marciapiedi dissestati. Nardò merita quanto prima una squadra di governo seria e capace.”

Lorenzo Siciliano

Consigliere Comunale 
Partito Democratico 

Autore Articolo Redazione