giovedì, Ottobre 22, 2020

ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO 2018 – GREGORIO DELL’ANNA, CANDIDATO AL SENATO DELLA REPUBBLICA

Sono candidato nel collegio plurinominale Puglia 2 del Senato nella LISTA CIVICA POPOLARE.

Per me sarà una campagna elettorale sobria ed educata. Come ho sempre fatto, insieme ai volontari ed a quanti decideranno di sostenermi, mi attrezzerò per incontrare quante più persone, associazioni, rappresentanze di categorie che mai come in questo momento vivono un forte rancore sociale alimentato dalla diffusa precarietà lavorativa, dalla difficile congiuntura economica, dall’emergere di tante paure collettive per ascoltare e parlare loro.

rino dell annaSono candidato nel collegio plurinominale Puglia 2 del Senato nella LISTA CIVICA POPOLARE.

Per me sarà una campagna elettorale sobria ed educata. Come ho sempre fatto, insieme ai volontari ed a quanti decideranno di sostenermi, mi attrezzerò per incontrare quante più persone, associazioni, rappresentanze di categorie che mai come in questo momento vivono un forte rancore sociale alimentato dalla diffusa precarietà lavorativa, dalla difficile congiuntura economica, dall’emergere di tante paure collettive per ascoltare e parlare loro.

Sono due le parole d’ordine con le quali vorrei vivere questa campagna: orgoglio e umiltà.
L’orgoglio del lavoro svolto negli anni passati prima da Sindaco di Nardò e poi da deputato della XIV^ legislatura per il mio territorio e la gente pugliese. 
Umiltà di ascoltare i cittadini per capire cosa non ha funzionato in questi ultimi anni e quali siano le cose da migliorare e cambiare.

Sono ancora molte le disuguaglianze da combattere, le persone che aspettano risposte, sperano di migliorare la propria condizione, gli imprenditori e i professionisti che auspicano un Paese dove sia ancora più semplice investire e fare impresa. Mi candido per queste ragioni, mi candido per dare il mio contributo affinchè si realizzi un Paese più giusto, più sicuro, più forte.

Mi candido per ritornare a rappresentare con umiltà ma anche con tanta forza il mio territorio e con spirito di servizio contribuire a dare possibili ed utili soluzioni ai bisogni, alle attese, alle urgenze della nostra gente.

Da docente nella scuola pubblica

Conoscendo le problematiche della scuola che ogni giorno da docente vivo mi candido per contribuire ad esercitare un’azione forte capace di modificare e migliorare lo stato della scuola italiana luogo dove si gioca la partita decisiva del percorso formativo delle giovani generazioni.

Mi candido per rappresentare le aspettative ed i bisogni di chi svolge la propria attività nella scuola e per dare dignità alla funzione che svolgono con sacrificio ogni giorno.

 

- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -