genko
genko
BANNER AGRI SERVICE

OFFERTE DI LAVORO, FLESSIONE DI FINE ANNO ANCHE NEL LECCESE- 26° REPORT ARPAL

LIfe Sanitaria
0 31
genko

Edilizia, telecomunicazioni, ristorazione e metalmeccanica sono i settori in cui, in questo momento, è più difficile il reperimento di manodopera nel Leccese, a causa di mancanza di candidati o di preparazione inadeguata. Sono, in totale, 320 i lavoratori ricercati dai dieci Centri per l’Impiego leccesi per coprire posizioni aperte presso 127 aziende in vari comparti economici. “Si registra – spiega Luigi Mazzei, dirigente dell’U.O. Coordinamento e Servizi per l’impiego dell’Ambito di Lecce di Arpal Puglia – una costante flessione delle offerte da settembre in poi (a metà settembre si cercavano 465 lavoratori).

genko gif

In questo, i dati del 26esimo report settimanale delle offerte di lavoro, redatto dall’Ufficio Coordinamento, rispecchiano la tendenza negativa di fine anno documentata dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal: per il trimestre ottobre-dicembre, si prospetta un calo di 8.040 assunzioni programmate in Puglia rispetto allo stesso periodo del 2021.

La flessione totale, a livello nazionale, è del -10,4 per cento nel trimestre, con ragioni da rintracciare nel rallentamento generale dell’economia a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia, dell’inflazione e della situazione geopolitica con una guerra nel cuore dell’Europa”.

genko

Le maggiori opportunità di lavoro sono offerte dalle imprese delle costruzioni, anche questo un dato che rispecchia quello italiano: nel Salento, si cercano 67 ingegneri, geometri, periti, impiantisti, operai, trivellatori, etc. Nei call center, invece, ci sono ancora 66 posti da coprire; nella ristorazione sono 35; nella metalmeccanica ammontano a 33. Seguono il commercio con 24 posti disponibili; il settore della riparazione veicoli e trasporti, con 21; la sanità e i servizi alla persona, con 19.

In ambito amministrativo, ammontano a 12 le posizioni aperte; nel tessile-abbigliamento-calzaturiero scendono a 11; in agricoltura lievitano a 10. Se ne contano, inoltre, 7 nell’industria del legno; 6 nel settore bellezza; 2 in quello ambientale; uno nell’artigianato, uno nell’editoria, uno nel settore multiservizi/pulizie. Infine, in ambito pedagogico si cerca a Galatina un’insegnante per una scuola dell’infanzia. Sono due, inoltre, le offerte dell’Ufficio Collocamento Mirato rivolte a persone con disabilità e una per appartenenti a categorie protette.

A ciò si aggiungono le numerose opportunità di lavoro in Italia e all’estero tramite la rete Eures. Ai sensi dell’art. 1 L. 903/77, si precisa che la ricerca è sempre rivolta ad entrambi i sessi. Alle offerte, pubblicate anche sulla pagina Facebook “Centri impiego Lecce e provincia” e sui profili Google di ogni centro oltre che sul portale lavoroperte.regione.puglia.it, ci si può candidare in tre modi: tramite Spid, direttamente dal portale “Lavoro per te”; inviando via mail ai Centri per l’Impiego il modulo scaricabile dagli annunci; direttamente nei Centri per l’Impiego durante gli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì anche dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento) presso le sedi dislocate a Lecce, Campi Salentina, Casarano, Galatina, Gallipoli, Maglie, Martano, Nardò, Poggiardo, Tricase e presso l’Ufficio collocamento mirato disabili, che ha sede a Lecce in viale Aldo Moro (info e contatti a pag. 37, www.arpal.regione.puglia.it).

DOWNLOAD REPORT PDF

genko gif
LIfe Sanitaria
BANNER AGRI SERVICE
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.