PUG: C’È UN TEMPO PER PARLARE E UNO PER TACERE

0 1.109

-Di Caterina Dorato-

26 APRILE 2022. PUG, finalmente direi io.
Dopo oltre 40 anni, l’Amministrazione Filoni si assume la responsabilità politica e amministrativa di adottare il nuovo strumento urbanistico. Un percorso partecipato, al contrario di quello che vogliono far credere i soliti leoni da tastiera.
Diversi infatti sono stati gli incontri pubblici con i vari attori sociali (anche se in modalità telematica vista la pandemia), tecnici, associazioni, cittadini, studenti. Tutti gli incontri sono stati partecipati – ancora visionabili sulla pagina Facebook del comune – e tante sono state le idee e gli spunti di riflessione.
Successivamente si è giunti all’approvazione del Documento Programmatico Preliminare (precisamente il 31.5.21) a cui né l’opposizione né i cittadini hanno ritenuto di dover proporre osservazioni. Il documento preliminare è stati poi presentato pubblicamente, ma chi oggi scrive e si indigna non ha ritenuto di partecipare.
Poi conferenze di copianificazione con gli enti e le associazioni portatrici di interessi, incontri con la comunità scolastica e ancora in fase di redazione del PUG incontro (in presenza) con i tecnici e infine pareri propedeutici acquisiti e oggi qualcuno ci accusa di non aver coinvolto abbastanza.
Capiamo il nervosismo di chi, nonostante abbia speso tanti soldi pubblici, non sia stato in grado di raggiungere l’obiettivo e soprattutto di chi non ha avuto il coraggio di adottarlo, perché si sa “di fronte a due scelte difficili, la maggior parte delle persone sceglie la terza scelta: non scegliere”.
E poi …. trovate qualche altra argomentazione per attaccare questa maggioranza perché se la critica è sulla tempistica allora a noi non resta che sorridere.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.