Altro che parentopoli! In consiglio comunale va in scena “mestessopoli”.

17

Come dire… il bue dice cornuto all’asino! Va in scena l’incredibile in consiglio comunale durante il dibattito sulla tanto attesa realizzazione di strade e fogna bianca in zona Pagani …un progetto atteso da migliaia di persone, che abitano tra quelle strade sterrate e che finalmente vedono un futuro di dignità e pulizia dopo aver pagato fior di quattrini!
Nel corso della discussione c’è stato un duro scambio di battute al vetriolo tra il consigliere della lista Andare Oltre Marcello Greco e l’ex melloniano Paolo Arturo Maccagnano, uscito dalla maggioranza dopo la chiacchierata vicenda del suo presunto e inesaudito desiderio di sedere sulla poltrona più alta dell’ASI.
Ad un certo punto Maccagnano ha dichiarato di essere proprietario di un terreno in quella zona ed è caduto il gelo nell’aula… seppur virtuale.
Questo terreno, stando alle parole di Maccagnano, acquisterà valore grazie all’intervento di riqualificazione voluto dal Sindaco Mellone e in discussione durante il consiglio comunale di ieri!
L’affermazione ha lasciato di stucco tanti consiglieri comunali e tanti spettatori che da casa seguivano il siparietto attraverso un servizio di streaming che, per la verità, faceva un po’ pena.
Dopo questa affermazione del Consigliere Maccagnano l’atmosfera si è fatta tesa.
Il sindaco era già intervenuto per sottolineare come le manovre dell’opposizione parrebbero avere l’obiettivo di non consentire l’apertura del cantiere e la chiusura dei lavori a ridosso delle prossime elezioni ma, ascoltate queste affermazioni, è intervenuto nuovamente, con queste parole: “il consigliere Maccagnano ha sostanzialmente ammesso di essere proprietario di una B14, in buona sostanza ha ammesso la sua incompatibilità, che lo porta non semplicemente a non dover votare sulla delibera ma a non dover partecipare all’ordine del giorno e men che meno presentare emendamenti su questo specifico punto”.
Il Sindaco ha poi fatto i complimenti al consigliere Marinaci che, votando a favore dei provvedimenti presentati dalla maggioranza, ha dimostrato che è più importante assicurare ai cittadini dei progetti tanto attesi e non fare strategia per bloccare e far tardare delle opere che Mellone comunque ha deciso di fare e che sicuramente verranno realizzate.

I commenti sono chiusi.