genko
genko
BANNER AGRI SERVICE

Il menù dei campi: il 2 e 3 marzo a Nardò (Le) a raccolta di erbe selvatiche

LIfe Sanitaria
325
genko
Scopri, raccogli, utilizza, preserva!
genko gif
genko
Sabato 2 e domenica 3 marzo a Nardò un corso teorico e pratico per imparare a riconoscere erbe selvatiche. In cattedra lo chef Massimo Vaglio e la dottoressa Eleonora Matarrese
Imparare a riconoscere e raccogliere erbe spontanee in modo sicuro e consapevole. E anche un’occasione per trasformare la passione per la botanica in opportunità economica. Sabato 2 e domenica 3 marzo a Nardò l’associazione Verdesalis terrà il laboratorio teorico e pratico di foraging “Riconoscimento e raccolta di erbe selvatiche”. L’iniziativa rappresenta una rara occasione per curiosi e appassionati interessati ad apprendere tecniche etnogastronomiche di base e modalità di commercializzazione, oltre ad aspetti nutraceutici e dietistici. Per questo motivo il laboratorio è rivolto anche a ristoratori, chef, appassionati di cucina, operatori di agrinido e fattorie didattiche, guide ambientali.
Il programma: sabato 2 marzo dalle 9.30 alle 15.30 (con pausa pranzo dalle 12.30 alle 13.30) al Creativi Bar di piazza delle Erbe, nel centro storico, lezioni teoriche a cura dello chef ed etnogastronomo Massimo Vaglio. Dalle 14.45 alle 15.30 interverrà in diretta streaming la dottoressa Eleonora Matarrese, esperta in Fitoalimurgia e uso di Fermentati. Tanti gli argomenti che verranno affrontati: foraging, fitoalimurgia, aspetti etici e di economia ambientale a essi collegati, piante commestibili spontanee, falsi miti della scarsità alimentare per tutti, tecniche di conservazione naturali/tradizionali delle piante spontanee (essiccazione, affumicazione, luoghi naturalmente freddi e secchi, conserve alimentari in olio, sale, ecc.).
Domenica 3 marzo dalle 9 alle 13 invece si scende in campo, anzi… nei campi… per un’escursione nella campagna neretina nel corso della quale Massimo Vaglio accompagnerà neofiti, appassionati ed esperti di etnobotanica in un viaggio nella millenaria pratica della raccolta di erbe selvatiche. Sarà non solo un modo per riscoprire il valore di cibi genuini e nutrienti offerti dalla natura, sempre più ricercati nel mercato, ma anche l’occasione per trasformare la passione per la botanica e l’agronomia in opportunità di guadagno. Un’attività che unisce convenienza, benessere fisico, economia e tradizione locale. Un ritorno alle radici dell’umanità, quando i cibi selvatici erano essenziali.
Il laboratorio promosso da Verdesalis rientra fra le iniziative del progetto “L’Agroecologia per il benessere diffuso: pratiche sugli ecosistemi e nuovi processi economici comunitari”, finanziato da “Puglia Capitale Sociale 3.0”.
Partecipanti: max 20 persone.
Quota di iscrizione: 40 euro (comprensiva di tessera Verdesalis).
Info e iscrizioni: tel. 320 4277300 (Gianni); verdesalis@gmail.com.
Scadenza iscrizioni: 1 marzo 2024.
Ulteriori dettagli: sabato 2 marzo su prenotazione (minimo dieci persone) possibilità di degustazione rurale di prodotti stagionali locali, bevande escluse, a cura dell’azienda Terre Paduli. Domenica 3 marzo al termine dell’escursione possibilità di pranzo presso la trattoria “I Corsari”.
Partner dell’iniziativa: Associazione Verdesalis, Creativi Bar, Regione Puglia.
genko gif
LIfe Sanitaria
BANNER AGRI SERVICE