AMMINISTRATIVE 2021: LE CRONACHE DI “FRA DIAULU”

455

il PD neretino e le truppe cammellate?

Ma signori miei, si può?
Dov’è finita la potenza di fuoco dell’ex PD di Nardò ?
Che qualcuno vada ad accendere un limino a San Riccardo e al di lui fratello in lista altrimenti di quello che fu il partito di assessori regionali, sindaci e segretari dimissionati non rimarrebbe più traccia.
La predisfatta è tutta nella lista, 22 candidati, incompleta, e ben farcita di incolpevoli ignoti aviotrasportati da ogni posto.
E pensare che doveva nascere il papa dopo il conclave ed i proclami di una commissaria provinciale evanescente.
Il disastro è annunciato, o meglio, il disastro è conclamato dopo la commedia teatrale del candidato annunciato e ritirato. Ebbene si, Leuzzi sarebbe stato il miglior candidato per un PD in disfatta dopo le incursioni sicilianesche che continuano a far danni su tutti i fronti della politica nostrana. Altro che ” città nuova “, qua c’è tutto di vecchio e di stantio, tutto sa di muffa. E mentre lo schieramento avverso corazzato da ben 9 liste complete, giovani e forti marcia compatto verso la vittoria al primo turno il ” Giovanni cuor di gallina ” non offre candidati pur di salvare il pupillo o come ad emulare Attila ” dove passo io non cresce piu l’erba “…..

Fra Diaulu da Nardò

I commenti sono chiusi.