Ultimate magazine theme for WordPress.
agri service

QUERELE FINITE… NEI RIFIUTI

23
PECCATI DI GOLA

GIUGNO 2018. Mellone querela per procurato allarme cinque consiglieri comunali di opposizione (Carlo Falangone, Giancarlo Marinaci, Roberto My, Daniele Piccione e Lorenzo Siciliano) e il segretario del Pd locale, Salvatore Falconieri, quest’ultimo ritenuto “colpevole” di avere organizzato una raccolta firme contro l’ipotesi di un impianto di compostaggio a Sant’Isidoro.

LUGLIO 2018. Mellone querela l’ex sindaco Marcello Risi perché sulla questione compostaggio, afferma l’attuale primo cittadino, “Risi mi ha improvvidamente dato dell’imbroglione e del bugiardo”.

OTTOBRE 2019. Il Tribunale penale di Lecce archivia la querela che Mellone aveva intentato nei confronti del segretario cittadino del Pd e dei cinque consiglieri comunali di minoranza: né “procurato allarme” né altri reati a carico delle forze di opposizione di Nardò.

APRILE 2020. Per il Pubblico Ministero e per il Giudice per le indagini preliminari la tesi di Mellone di essere stato diffamato da Marcello Risi non ha fondamento. Il procedimento viene archiviato.

La querela è un importante strumento processuale a tutela del cittadino ma se viene utilizzata per cercare – invano – di tappare la bocca all’opposizione, diventa una barzelletta. Consoliamoci: stavolta almeno Mellone pagherà di tasca sua queste cause perse senza attingere dalle casse comunali, come purtroppo avviene da quando è sindaco per altri procedimenti giudiziari avviati dal Comune e spesso conclusi con l’ente condannato a pagare le spese processuali.

Partito Democratico Nardò

Udc – Giancarlo Marinaci

Italia Viva Nardò

Città Nuova

Voce Popolare

Nardò Progressista

Grande Nardò

Gruppo Roberto My-Riccardo Leuzzi-Antonio Cavallo

Antonio Antico

agri service

I commenti sono chiusi.