- Advertisement -
Home Spettacolo&Cultura UN PREMIO ALLE TESI DI LAUREA DEDICATE A VITTORIO BODINI

UN PREMIO ALLE TESI DI LAUREA DEDICATE A VITTORIO BODINI

- Advertisement -

L’associazione culturale Centro Studi Vittorio Bodini, con il patrocinio dell’Università del Salento, ha bandito un concorso per l’assegnazione di due premi per tesi di laurea specialistica, magistrale o di dottorato sull’opera e la figura di Vittorio Bodini. I due premi sono di 800 euro ciascuno. Il Comune di Nardò, com’è noto, è partner del Centro Studi e ne ospita la sede, oltre alla mostra permanente dedicata al poeta e letterato all’interno del castello Acquaviva d’Aragona.

vittorio bodiniL’associazione culturale Centro Studi Vittorio Bodini, con il patrocinio dell’Università del Salento, ha bandito un concorso per l’assegnazione di due premi per tesi di laurea specialistica, magistrale o di dottorato sull’opera e la figura di Vittorio Bodini. I due premi sono di 800 euro ciascuno. Il Comune di Nardò, com’è noto, è partner del Centro Studi e ne ospita la sede, oltre alla mostra permanente dedicata al poeta e letterato all’interno del castello Acquaviva d’Aragona.

Il premio è suddiviso in due sezioni: una dedicata a una tesi di laurea specialistica, magistrale o di dottorato riguardante l’opera e la figura di Bodini svolta in Italia e una dedicata a una tesi dello stesso tipo svolta all’estero. All’iniziativa possono partecipare tutti i laureati e dottori di ricerca in possesso di laurea specialistica o del dottorato di ricerca conseguiti negli ultimi tre anni accademici (2014/15, 2015/16 e 2016/17). La domanda di partecipazione, in carta libera, dovrà essere indirizzata a “Associazione culturale Centro Studi Vittorio Bodini, piazza Cesare Battisti n. 7, 73048 Nardò (Le)” e trasmessa personalmente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento allo stesso indirizzo, entro e non oltre il 30 novembre 2017. Nella domanda il candidato dovrà indicare dati anagrafici, domicilio eletto ai fini del concorso, indirizzo e-mail e numero di cellulare. Alla domanda dovranno essere allegati una copia della tesi di laurea specialistica, magistrale o di dottorato discussa in Università italiane e straniere, in formato cartaceo e digitale (su cd), l’autocertificazione o copia del certificato di laurea specialistica, magistrale o di dottorato, un breve curriculum studiorum. A valutare le tesi sarà una giuria presieduta da Valentina Bodini e composta da cinque autorevoli e qualificati esponenti del mondo accademico e culturale, esperti dell’opera di Vittorio Bodini. Per chiarimenti è possibile rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del Premio Vittorio Bodini presso il Centro Studi in piazza Cesare Battisti a Nardò (piano terra del castello Acquaviva d’Aragona), al numero di telefono 366 9937211 o all’indirizzo di posta elettronica segreteria@vittoriobodini.it.

La cerimonia di premiazione è in programma il 15 dicembre al Teatro Comunale di Nardò e prevede anche momenti di spettacolo. Si tratta di un evento a cura di Antonio Minelli, curatore della mostra permanente.

 

Da leggere

BIBLIOTECA, BACCASSINO GLIELE CANTA A MELLONE

Dico sempre che un artista non dove schierarsi politicamente perché deve essere sempre libero di dire la sua senza vincoli di parte. Deve andare...
- Advertisement -

IL CASO BIBLIOTECA SI SCATENA SUI SOCIAL: MAURO MARINO, NO ALLA CHIUSURA DELL’EX-CRSEC

Nardò è la seconda città del Salento. Città bella con una grande storia, un bellissimo e sontuoso borgo antico testimone di un passato nobile...

PAOLA MITA: “SONO FINTI RIVOLUZIONARI SENZA STORIA”

La giustificazione dell Assessore Tollemeto è una pezza messa male e cucita peggio! Quanto tempo ci vorrà prima che si realizzi quanto voluto dall’amministrazione? E...

“NON CHIUDIAMO UNA BIBLIOTECA, MA VOGLIAMO UN POLO BIBLIOTECARIO UNICO”

“Chi dice che l’amministrazione comunale voglia chiudere una biblioteca, si sbaglia di grosso. Al contrario l'amministrazione vuole dotare Nardò di un polo bibliotecario moderno,...

Notizie correlate

BIBLIOTECA, BACCASSINO GLIELE CANTA A MELLONE

Dico sempre che un artista non dove schierarsi politicamente perché deve essere sempre libero di dire la sua senza vincoli di parte. Deve andare...

IL CASO BIBLIOTECA SI SCATENA SUI SOCIAL: MAURO MARINO, NO ALLA CHIUSURA DELL’EX-CRSEC

Nardò è la seconda città del Salento. Città bella con una grande storia, un bellissimo e sontuoso borgo antico testimone di un passato nobile...

PAOLA MITA: “SONO FINTI RIVOLUZIONARI SENZA STORIA”

La giustificazione dell Assessore Tollemeto è una pezza messa male e cucita peggio! Quanto tempo ci vorrà prima che si realizzi quanto voluto dall’amministrazione? E...

“NON CHIUDIAMO UNA BIBLIOTECA, MA VOGLIAMO UN POLO BIBLIOTECARIO UNICO”

“Chi dice che l’amministrazione comunale voglia chiudere una biblioteca, si sbaglia di grosso. Al contrario l'amministrazione vuole dotare Nardò di un polo bibliotecario moderno,...

LORENZO SICILIANO: MELLONE ASFALTA LA CULTURA

Il sindaco chiude la biblioteca e non dice perché. Il Centro Servizi Culturali e Bibliotecari, nota e amata biblioteca che dimora da decenni a Nardò,...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui