- Advertisement -
Home Cronaca STOP AI FUOCHI D’ARTIFICIO DAL 24 DICEMBRE ALL’8 GENNAIO

STOP AI FUOCHI D’ARTIFICIO DAL 24 DICEMBRE ALL’8 GENNAIO

- Advertisement -

A partire dalle ore 19 di domenica 24 dicembre e sino alle ore 7 di lunedì 8 gennaio non sarà consentito sul territorio comunale accendere, lanciare e sparare fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e simili.

 

A partire dalle ore 19 di domenica 24 dicembre e sino alle ore 7 di lunedì 8 gennaio non sarà consentito sul territorio comunale accendere, lanciare e sparare fuochi d’artificio, mortaretti, petardi, bombette e simili.

Il divieto è contenuto nell’ordinanza n. 700 del 20 dicembre scorso, a firma del sindaco Pippi Mellone, con cui si vogliono azzerare i rischi della consuetudine dell’accensione e del lancio di fuochi d’artificio nel corso degli ultimi giorni dell’anno. In particolare, questa usanza implica il pericolo di danni alla incolumità delle persone e una serie di conseguenze per la quiete pubblica in ambito urbano e soprattutto in prossimità di scuole, uffici pubblici e luoghi aperti al pubblico. Com’è noto, i Comuni, in base alla vigente normativa, non possono vietare la vendita degli artifici pirotecnici quando si tratta di prodotti per i quali è consentita la commercializzazione, ma possono disciplinarne le modalità e i tempi di utilizzo.

La violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione di sanzioni amministrative di importo compreso tra 25 e 500 euro, il sequestro del materiale e la successiva confisca, fatte salve eventuali e ulteriori sanzioni penali.

 

Da leggere

Clima rovente in città: Maurizio Leuzzi si scaglia contro l’amministrazione Mellone

"Un commento al vetriolo sul suo profilo Facebook" Manifesti già affissi, incessante comunicazione, tam tam dei suoi sostenitori artatamente organizzato per indurre persino i più...
- Advertisement -

Cristian Casili: Insediamento dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia.

Oggi è avvenuto l’insediamento dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia. Essere vicepresidente è un grande onore e rappresenta una grande responsabilità nei confronti...

LORENZO SICILIANO: “SCUOLE AL FREDDO E CANDIDATI IN CALDO, È QUESTO LO SCENARIO CHE PIACE A MELLONE”

Senza riscaldamento da 10 giorni, costretti ad indossare i giubbotti per l’intera durata delle lezioni. È questa la situazione in cui si trovano bambini...

Costituzione del coordinamento cittadino, “Voce Popolare”

“Con la costituzione del coordinamento cittadino, "Voce Popolare" avvia ufficialmente la sua nuova stagione politica e si prepara ad essere protagonista della vita politico-sociale...

Notizie correlate

Clima rovente in città: Maurizio Leuzzi si scaglia contro l’amministrazione Mellone

"Un commento al vetriolo sul suo profilo Facebook" Manifesti già affissi, incessante comunicazione, tam tam dei suoi sostenitori artatamente organizzato per indurre persino i più...

Cristian Casili: Insediamento dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia.

Oggi è avvenuto l’insediamento dell’ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia. Essere vicepresidente è un grande onore e rappresenta una grande responsabilità nei confronti...

LORENZO SICILIANO: “SCUOLE AL FREDDO E CANDIDATI IN CALDO, È QUESTO LO SCENARIO CHE PIACE A MELLONE”

Senza riscaldamento da 10 giorni, costretti ad indossare i giubbotti per l’intera durata delle lezioni. È questa la situazione in cui si trovano bambini...

Costituzione del coordinamento cittadino, “Voce Popolare”

“Con la costituzione del coordinamento cittadino, "Voce Popolare" avvia ufficialmente la sua nuova stagione politica e si prepara ad essere protagonista della vita politico-sociale...

TAP, DE GIORGI (FI): “I GRILLINI? CAMPIONI DI COERENZA”

Nota di De Giorgi Vincenzo, dirigente Forza Italia e candidato alle scorse regionali “I grillini hanno vinto il campionato di coerenza, tra il probabilissimo ingresso nella...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui