- Advertisement -
Home Cronaca LSU: SOTTO L’ALBERO C’È LA STABILIZZAZIONE

LSU: SOTTO L’ALBERO C’È LA STABILIZZAZIONE

- Advertisement -

Tutti i lavoratori socialmente utili del Comune di Nardò saranno stabilizzati. L’amministrazione comunale, infatti, ha deciso di accedere alle agevolazioni della Regione Puglia e del Ministero del Lavoro procedendo alla stabilizzazione dei primi otto Lsu, scelti in base a ragioni di funzionalità degli uffici e in considerazione delle situazioni di quiescenza, sfruttando tutti gli spazi occupazionali disponibili nell’ente in questa fase.

 

Tutti i lavoratori socialmente utili del Comune di Nardò saranno stabilizzati. L’amministrazione comunale, infatti, ha deciso di accedere alle agevolazioni della Regione Puglia e del Ministero del Lavoro procedendo alla stabilizzazione dei primi otto Lsu, scelti in base a ragioni di funzionalità degli uffici e in considerazione delle situazioni di quiescenza, sfruttando tutti gli spazi occupazionali disponibili nell’ente in questa fase.

Il 20 dicembre, il dirigente dell’Area Funzionale n. 2 Gabriele Falco ha proceduto a una comunicazione in tal senso alla Regione Puglia, che nel frattempo aveva sollecitato tutti i Comuni ad attivarsi. Le altre quattordici unità (un’altra andrà in pensione a breve) saranno tutte stabilizzatenei tempi previsti dalla legge, in coincidenza con i nuovi spazi occupazionali che si creeranno e a prescindere dalle agevolazioni di Regione e Ministero. In attesa della stabilizzazione continueranno a svolgere senza soluzione di continuità i servizi che hanno sempre svolto, non più in virtù del vecchio sistema di retribuzione degli Lsu, ma d’ora in poi a carico del Comune di Nardò.

“Queste – puntualizza il sindaco Pippi Mellonesono persone che mediamente sono in questa condizione da vent’anni e a cui la politica ha sempre destinato promesse inutili e parole vuote. Noi facciamo quello che gli altri hanno solo annunciato, speculando sulla situazione degli Lsu. L’attesa della stabilizzazione per loro è finita, grazie alla ferma volontà di questa amministrazione di procedere in questa direzione e a una favorevole combinazione di fattori. Prendiamo una strada che ci consente di risolvere le esigenze funzionali dell’ente, che sono comunque una priorità, e di salvaguardare il lavoro, che di questi tempi è uno scenario più unico che raro”.

“A differenza degli altri Comuni – spiega l’assessore al Personale Gianpiero Lupoche hanno attivato la procedura stabilizzando un solo lavoratore entro il 31 dicembre 2017, cioè il minimo previsto, noi abbiamo scelto di esaurire immediatamente tutti gli spazi occupazionali disponibili per il Comune di Nardò, che ci consentono in questa fase di stabilizzare otto unità. Ma gradualmente stabilizzeremo tutti nei prossimi mesi, anche a prescindere dalle agevolazioni. Per loro questo sarà un gran bel Natale. L’obiettivo dell’amministrazione è chiaro ed è quello di assicurare continuità lavorativa a tutti i nostri Lsu, anche ai quattordici che non rientrano nel primo step, che in questa fase di transizione continueranno a carico dell’ente a svolgere i propri servizi. È una scelta di ragionevolezza e di tutela reale del lavoro e non quella strumentale di chi in questi mesi ha aizzato gli Lsu contro l’amministrazione. Per altro verso, confidiamo che il quadro prospettato da Regione e Ministero sia più chiaro e stabile e magari continui a prevedere una condizione di incentivi alla stabilizzazione”.

 

- Advertisement -

Stay Connected

[td_block_social_counter facebook=”#” manual_count_facebook=”16985″ manual_count_twitter=”2458″ twitter=”#” youtube=”#” manual_count_youtube=”61453″ style=”style3 td-social-colored” f_counters_font_family=”450″ f_network_font_family=”450″ f_network_font_weight=”700″ f_btn_font_family=”450″ f_btn_font_weight=”700″ tdc_css=”eyJhbGwiOnsibWFyZ2luLWJvdHRvbSI6IjMwIiwiZGlzcGxheSI6IiJ9fQ==”]

Must Read

Il 2020 si chiude con un grande riconoscimento per il Team Galeone Calignano e per i suoi ragazzi.

La FIDS/CONI nell'impossibilità di organizzare in presenza,per le norme di contenimento del covid, ha comunque premiato con LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI CAMPIONI tutti...
- Advertisement -

L’ARCHITETTURA E LA LUCE: IL CASO DI PIAZZA SALANDRA A NARDÒ

DI Francesco Metafune, Gloria Crisogianni laureandi in Architettura presso il Politecnico di Milano e Torino Siamo ormai arrivati nel pieno del periodo natalizio e le...

INTELLIGENTI PAUCA: IL RICAMBIO

Frate Augustino ci ha raccontato di quanto sia importante in politica il c.d. “ricambio generazionale”  che possa dare ad un partito o a un...

Puglia -“Il COVID ci sta decimando”: il grido d’allarme del sindacato di Polizia.

Nonostante l’attuale pandemia le forze dell’ordine seguitano a svolgere un lavoro encomiabile per la sicurezza in tutta la nazione e malgrado i contagi stiano...

Related News

Il 2020 si chiude con un grande riconoscimento per il Team Galeone Calignano e per i suoi ragazzi.

La FIDS/CONI nell'impossibilità di organizzare in presenza,per le norme di contenimento del covid, ha comunque premiato con LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI CAMPIONI tutti...

L’ARCHITETTURA E LA LUCE: IL CASO DI PIAZZA SALANDRA A NARDÒ

DI Francesco Metafune, Gloria Crisogianni laureandi in Architettura presso il Politecnico di Milano e Torino Siamo ormai arrivati nel pieno del periodo natalizio e le...

INTELLIGENTI PAUCA: IL RICAMBIO

Frate Augustino ci ha raccontato di quanto sia importante in politica il c.d. “ricambio generazionale”  che possa dare ad un partito o a un...

Puglia -“Il COVID ci sta decimando”: il grido d’allarme del sindacato di Polizia.

Nonostante l’attuale pandemia le forze dell’ordine seguitano a svolgere un lavoro encomiabile per la sicurezza in tutta la nazione e malgrado i contagi stiano...

AIUTI COVID19 ECCO L’AVVISO PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI DISPONIBILI AD ACCETTARE I BUONI SPESA

È stato pubblicato questa mattina sul sito web del Comune l’avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte degli esercizi commerciali e delle...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui