- Advertisement -
Home Agorà Costume e Società LA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE IN FIERA: VOLONTARIATO, ANTINCENDI BOSCHIVI, CULTURA DELLA METEOROLOGIA,“IO...

LA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE IN FIERA: VOLONTARIATO, ANTINCENDI BOSCHIVI, CULTURA DELLA METEOROLOGIA,“IO NON RISCHIO”

- Advertisement -

Il simbolo della Protezione civile regionale in Fiera è il gigantesco Unimog U200, in mostra al pubblico nel piazzale della fontana centrale, davanti al padiglione istituzionale della Regione Puglia (152).

Il mezzo multifunzione può essere ammirato tutti i giorni, ma è del tutto operativo e pronto a partire in qualunque condizione meteo in caso di emergenza insieme a uomini e materiali della Colonna Mobile. Sono molti gli appuntamenti a cura della Protezione civile in Fiera:

  • CAMPAGNA VOLONTARIATO 2020

La  Protezione civile ogni giorno fino a domenica 11 ottobre è presente all’info point del padiglione 152 –  lato fontana – per dar informazioni sulla possibilità di diventare un volontario della Protezione Civile della Regione Puglia e per guidare i cittadini che vogliano iscriversi ad una associazione di volontariato.

Il volontariato di Protezione Civile è nato sotto la spinta delle grandi emergenze che hanno colpito l’Italia negli ultimi 60 anni: l’alluvione di Firenze del 1966 e i terremoti del Friuli e dell’Irpinia

Una grande mobilitazione spontanea di cittadini rese chiaro che a mancare non era la solidarietà della gente, ma un sistema pubblico organizzato che sapesse impiegarla e valorizzarla. 

Oggi, rappresenta una risorsa straordinaria in termini di competenze e capacità operativa che conta oltre 5mila organizzazioni in tutto il Paese.

Per poter svolgere attività di Protezione Civile come volontario a supporto delle istituzioni che coordinano gli interventi, è necessario essere iscritti ad una delle organizzazioni di volontariato di Protezione Civile inserite negli elenchi Territoriali  della Regione Puglia o nell’elenco Nazionale.

Chi desidera diventare volontario di Protezione Civile della Regione Puglia può  effettuare – al momento – un’iscrizione presso un’organizzazione di volontariato di Protezione Civile.

  • ANTINCENDI BOSCHIVI 2020

Sabato 10 ottobre dalle ore 9.30 (pad. 152) la Protezione civile regionale presenterà al pubblico e in conferenza stampa i dati della Campagna antincendi boschivi.

In occasione con la chiusura della Campagna AIB 2020: ci sarà un de-briefing con gli attori coinvolti nelle operazioni di spegnimento e mitigazione del Rischio incendi.

Gli attori coinvolti saranno i Vigili del Fuoco, ARIF, Carabinieri Forestali e Volontariato.
Si analizzeranno le criticità riscontrate nell’ultima Campagna appena conclusa. (Prenotazioni su www.regione.puglia.it/web/speciale-fiera-2020)

  • CULTURA DELLA METEOROLOGIA

Sabato 10 ottobre dalle ore 15.00 la Protezione civile, nel padiglione 152, propone “Cultura della meteorologia”.

La storia delle grandi catastrofi che hanno colpito il nostro paese negli ultimi decenni ci ha insegnato che per proteggere con efficacia la vita dei cittadini e il patrimonio delle comunità non bisogna puntare solo su soccorsi tempestivi, ma occorre dedicare energie e risorse importanti alla previsione e alla prevenzione delle calamità.

 Per questo la Protezione Civile regionale promuoverà la cultura della meteorologia e illustrerà le attività di previsione, monitoraggio e allertamento per rischio idrogeologico ed idraulico del Centro Funzionale Decentrato. (prenotazioni su www.regione.puglia.it/web/speciale-fiera-2020 )

  • IO NON RISCHIO

Le attività della Protezione civile in Fiera culmineranno domenica 11 ottobre, con la campagna “Io non Rischio”

“Io Non Rischio” è la Campagna Nazionale sulle “buone pratiche” di Protezione Civile, promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, Anpas, Ingv, Fondazione Cima e ReLuis, per informare i cittadini e le cittadine sulle norme di autoprotezione da attuare in situazioni di emergenza dovute ai rischi  terremoto, maremoto, alluvione e vulcanico.

I volontari selezionati su tutto il territorio nazionale svolgono il ruolo di formatori e comunicatori all’interno delle aree territoriali di riferimento: area nord, area centro, area sud, area Sicilia e area Sardegna.

I volontari Formatori, assieme ai volontari Comunicatori saranno in piazza tutta la giornata dell’11 ottobre con il loro Gazebo giallo ad accogliere i cittadini con molte novità.

Anche in Puglia è costituito un gruppo stabile di volontari formatori motivati e disponibili a trasmettere le giuste competenze, tramite il modello di formazione a cascata con i volontari delle diverse organizzazioni di volontariato che partecipano alla Campagna.

Ogni gruppo di due o di tre volontari formatori viene preparato a sua volta da tecnici, scienziati e professionisti della comunicazione del rischio.

“Io Non Rischio” è la Campagna delle Piazze d’Italia che quest’anno a causa del Covid-19 non consente la vicinanza fisica e pertanto vede la sua prerogativa nello slogan “Distanti fisicamente, vicini socialmente”. Quindi la giornata “Io Non Rischio 2020” vedrà l’unica Piazza fisica della Fiera del Levante come Piazza rappresentativa di tutta la Regione Puglia.

Tutti gli eventi in presenza saranno condotti in sicurezza secondo le regole anti -Covid su distanziamento sociale, uso mascherine e igiene delle mani e in caso di conferenze e convegni devono essere prenotati su  www.regione.puglia.it/web/speciale-fiera-2020

Da leggere

BABBO NATALE ESISTE (E AIUTA L’ANT)!

Cari mamme e papà, se anche per voi è arrivato il fatidico momento del "tanto Babbo Natale non esiste", pronunciato da piccoli e (ormai)...
- Advertisement -

VACCINO COVID: EMILIANO INCONTRA SOCIETA’ PFIZER

Il presidente Emiliano ha incontrato ieri i rappresentanti della società Pfizer per fare il punto sulle previsioni di tempi e modalità per la somministrazione...

OLTRE € 400.000 DI AIUTI PER GLI AGRICOLTORI GALATONESI

Con Deliberazione del Direttore Generale ARIF del 06.11.2020 è stata comunicata al Comune di Galatone la liquidazione del danno ammissibile subito dagli agricoltori del...

OLI ESAUSTI, DOMANI LA RACCOLTA

L’amministrazione comunale, in collaborazione con Cemar s.a.s., offre il servizio di raccolta degli oli esausti. Il punto di raccolta, come sempre, è in viale...

Notizie correlate

BABBO NATALE ESISTE (E AIUTA L’ANT)!

Cari mamme e papà, se anche per voi è arrivato il fatidico momento del "tanto Babbo Natale non esiste", pronunciato da piccoli e (ormai)...

VACCINO COVID: EMILIANO INCONTRA SOCIETA’ PFIZER

Il presidente Emiliano ha incontrato ieri i rappresentanti della società Pfizer per fare il punto sulle previsioni di tempi e modalità per la somministrazione...

OLTRE € 400.000 DI AIUTI PER GLI AGRICOLTORI GALATONESI

Con Deliberazione del Direttore Generale ARIF del 06.11.2020 è stata comunicata al Comune di Galatone la liquidazione del danno ammissibile subito dagli agricoltori del...

OLI ESAUSTI, DOMANI LA RACCOLTA

L’amministrazione comunale, in collaborazione con Cemar s.a.s., offre il servizio di raccolta degli oli esausti. Il punto di raccolta, come sempre, è in viale...

Belli e Monelli 2020: festeggiamo i nostri 15 anni di attività!

Oggi è un anniversario "particolare" per "Belli e Monelli" (Scarabocchio).  Sono trascorsi quindici anni eppure sembra ieri che abbiamo illuminato l’angolo di Via Enrico...
- Advertisement -