- Advertisement -
Home Spettacolo&Cultura LA FABBRICA8: PROGRAMMAZIONE DICEMBRE 2017/GENNAIO 2018

LA FABBRICA8: PROGRAMMAZIONE DICEMBRE 2017/GENNAIO 2018

- Advertisement -

Dom 10 dicembre

Giovanni Cacioppo in “Ho scagliato la prima pietra”

Un unico monologo, non senza interazioni con il pubblico, che è un’analisi di costume e di abitudini sociali. “Ho scagliato la prima pietra” è uno spettacolo scritto e interpretato dal comico Giovanni Cacioppo che, attraverso sarcasmo e paradossi, racconta la nostra epoca, l’uso del web e i social, la mancanza di lavoro, le aspettative di vita, la moda, i vizi. Una sollecitazione alla riflessione in chiave ironica.

Dom 17 dicembre

Nuzzo e Di Biase in “Nuzzo Di Biase live show”

Imprevedibile, surreale, esilarante, poetico. “Nuzzo Di Biase live show” è un originale e strampalato spettacolo che mette in scena i tantissimi vizi e le poche virtù di un popolo che ha sempre saputo ridere e prendersi in giro, invidiato per la sua creatività e fantasia, che di colpo si ritrova spaesato, povero e spaventato. Un varietà che porta la firma della coppia comica conosciuta dal grande pubblico per la partecipazione a vari programmi della Gialappa’s su Italia 1, a Zelig su Canale 5 e in ultimo a Quelli che il calcio.

Dom 7 gennaio

Paolo Caiazzo in “Non mi chiamo Tonino”

Attraverso una tranquilla chiacchierata col pubblico, intervallata da personaggi più o meno probabili, si analizzano gli aspetti tragicomici dell’esistenza. Usando un linguaggio semplice e immediato, come quello che caratterizza il cabaret, Caiazzo stimola l’antico gusto di ridere di se stessi. “Sono un italiano e sono napoletano”, la confusione con le origini dà vita al personaggio di Tonino Cardamone che si diverte, con la saggezza della pazzia, a sottolineare le follie di quella stessa società che lo etichetta.
La risata è liberatoria, aiuta a esorcizzare fobie e manie, ma allo stesso tempo le mette in risalto. Forse, per avere meno problemi, basterebbe non prendersi troppo sul serio.

 

Sab 13 e Dom 14 gennaio

Ficarra e Picone in “Il nostro recital”

Ficarra e Picone, protagonisti da oltre 25 anni della scena comica italiana, ripercorrono con il loro recital il meglio della loro carriera teatrale, con i pezzi più rappresentativi che hanno decretato il loro successo, nei palchi teatrali più prestigiosi. I loro personaggi più amati saranno i protagonisti di un viaggio divertente e surreale, in uno spettacolo che promette grandi sorprese.

Sab 20 e Dom 21 gennaio

Mago Forest in “Mr Forest Show”

La stampa specializzata definisce Mister Forest un fotomodello prestato al cabaret, definizione un po’ riduttiva per l’artista che ha saputo coniugare così sapientemente comicità, magia e doping.
Nel suo show si cimenta in una serie di numeri di alta prestidigitazione con cui cerca di dare un senso arcano alle banalità del quotidiano, si addentra con nonchalance in tutte le branche della magia, dal mentalismo all’ipnosi e dalla manipolazione all’escatologia con un unico risultato: l’esilarante fallimento! Durante i suoi strampalati esperimenti non manca il coinvolgimento del pubblico e il passo da collaboratore a vittima è brevissimo. Al suo fianco, giusto per scaricare un po’ di IVA c’è sempre il fedele scudiero e pianista Lele Micò.

 

Dom 28 gennaio

Pino e gli Anticorpi in “Specialità della casa”

Specialità della casa, intrugli, pasticci, sperimentazione, sketch: il menù di Pino e gli Anticorpi, con ingredienti di stagione e razioni abbondanti di nouvelle cuisine comica serviti caldi, uno spettacolo che sazia gli appetiti per gourmet della risata. “Specialità della casa” è lo spettacolo teatrale nel quale il duo comico sardo presenta la sua nuova produzione di numeri comici, mischiando il piatto forte dei suoi personaggi più conosciuti alle incursioni nel linguaggio clown, avanspettacolo e monologo.

 

LIVE MUSIC

 

Uno spazio con comodi tavolini dove ascoltare buona musica, gustare un panino gourmet o degustare una buona bottiglia di vino: è l’area dedicata alla musica live. Ogni venerdì di dicembre e gennaio sette giovani musicisti, componenti della resident band de La Fabbrica 8, si esibiranno riproponendo i classici della musica italiana in chiave moderna, alterando tocchi di swing e jazz in un crescendo di ricordi e ritorni al passato.

Le date: ogni venerdì 15, 22 e 29 dicembre; 5, 12, 19 e 26 gennaio

 

CORSI DI CUCINA

 

Lun 11 – mar 12 – mer 13 dicembre

La cena della vigilia di Natale con lo chef Marco Zavatteri (Ristorante Brancato – Siracusa)

Ogni anno, nel periodo che precede il Natale, si ripresentano gli annosi dubbi su cosa preparare in occasione del cenone della Vigilia, quale menù proporre e quali saranno le migliori ricette. Vogliamo aiutarvi a trovare delle soluzioni divertenti e appetibili per stupire la vostra famiglia e i vostri ospiti e, perché no, a realizzare un piatto che può diventare un regalo da portare in dono.

Lo chef avrà il compito di trasferire e far apprendere ai partecipanti le nozioni di base, le tecniche di realizzazione di un menù alternativo al classico di ogni anno.  Il corso si sviluppa in 3 giorni per 3 ore al giorno.

 

Lun 18 – mar 19 – mer 20 dicembre

Le farine e il loro impiego con la chef Anna Maria Di Gregorio (Ristorante Falso Pepe – Massafra)

La storia è una di quelle che si raccontano sempre volentieri: il centro storico di Massafra, seppure incantevole, era completamente abbandonato. Nel 2003 Vincenzo Madaro e Anna Maria Di Gregorio completano il recupero di una piccola cantina, aprendo uno dei più rinomati ristoranti della zona, “Falso Pepe”. I menù del ristorante sono stagionali e dipendono dalla reperibilità delle materie prime, alcune delle quali provengono dall’orto dedicato. Anna Maria farà riscoprire, durante le ore di corso, le differenti tipologie di farine, illustrando preparazioni, utilizzo e realizzazione di differenti ricette.

Il corso si sviluppa in 3 giorni per 3 ore al giorno.

 

Lun 8 – mar 9 – mer 10 gennaio

La cucina rivisitata del territorio campano con lo chef Luigi Lionetti (Ristorante Monzù – Capri)

All’interno dell’Hotel Punta Tragara, famoso nel mondo per la miglior vista sui faraglioni di Capri, c’è il ristorante Monzù, dove lo chef Luigi Lionetti rielabora i piatti della tradizione con una creatività ponderata e vincente: dalla pasta e patate con astice blu e provola affumicata dei monti Lattari alla tagliata di tonno rosso con salsa agli agrumi e scarola maritata. Perché Monzù? Perché i grandi chef delle famiglie aristocratiche napoletane venivano chiamati alla francese, Monsieur. E perché la lingua di Napoli reinventa ogni cosa. Come in cucina. Lo Chef Lionetti riproporrà nel suo corso di 3 giorni i classici della cucina campana in chiave moderna.

 

Lun 22 – mar 24 – mer 24 gennaio

La cucina biologica a chilometro zero con lo chef Domingo Schingaro (Ristorante Due Camini – Fasano)

Domingo Schingaro punta a portare in tavola l’essenza della sua regione, nel ristorante Due Camini del Resort pugliese Borgo Egnazia. La Puglia, le sue materie prime, i suoi profumi e le sue tradizioni: a Borgo Egnazia  l’offerta enogastronomica segue il fil rouge dell’autenticità e della stretta connessione con il territorio, per offrire agli ospiti esperienze “introvabili altrove”, come vuole la filosofia di questo straordinario luogo immerso nella natura pugliese. Il corso affronterà la preparazione e la realizzazione di alcune ricette che utilizzano prodotti bio e a chilometro zero per reinventare il territorio con un tocco di creatività.

 

 

TEMPORARY RESTAURANT

 

Lun 11 dicembre

La cucina siciliana con lo chef Marco Zavatteri (Ristorante Brancato – Siracusa)

Lo chef Marco Zavatteri si prepara a mettere nel piatto i contrasti della Sicilia creando un racconto attraverso i profumi e i sapori della cucina isolana. I suoi ospiti si confronteranno con l’esperienza di un temporary restaurant in un contesto insolito. Ottanta posti, un gran menu che raccoglie le alternative del territorio in cinque portate, completate dai vini del territorio.

 

Gio 21 dicembre

Il panettone dall’antipasto al dolce con lo chef Cosimo Russo (Ristorante Aqua – Porto Cesareo)

Lo chef riproporrà un menu degustazione, interpretando un classico delle festività natalizie: il panettone. Cinque portate in contrasto fra loro per rivivere il gusto unico e alternativo del dolce tradizionale.

 

Gio 11 gennaio

La cucina campana con lo chef Luigi Lionetti (Ristorante Monzù – Capri)

Lo chef Lionetti riproporrà nel suo menù degustazione i classici della cucina campana rivisti in chiave moderna. Agrumi, pomodoro e pesce azzurro saranno gli ingredienti principali per racchiudere nelle sue cinque portate il territorio campano e quello tipico caprese.

 

Gio 25 gennaio

La Puglia in chiave moderna con lo chef Domingo Schingaro (Ristorante Due Camini – Fasano)

Domingo Schingaro punterà a portare in tavola l’essenza della sua regione: La Puglia. Materie prime, profumi e tradizioni, prodotti bio e a chilometro zero per reinventare il territorio con un tocco di creatività con un menù unico e ricercato.

 

 

STREET FOOD

 

Nella piazza de La Fabbrica 8 ogni sabato sarà dedicato allo street food, cibo di strada e musica contemporanea per ritrovarsi e trascorrere il tempo in armonia, seguendo delle strade tematiche.

 

Sab 16 dicembre – La Sicilia. In degustazione: arancini, pane e panelle, pane con la milza, cannoli.

 

Sab 23 dicembre – L’Emilia Romagna. In degustazione: piadine, tigelle, gnocco fritto.

 

 

Sab 27 dicembre – La Liguria. In degustazione: focaccia di Recco, farinata ligure.

- Advertisement -

Stay Connected

[td_block_social_counter facebook=”#” manual_count_facebook=”16985″ manual_count_twitter=”2458″ twitter=”#” youtube=”#” manual_count_youtube=”61453″ style=”style3 td-social-colored” f_counters_font_family=”450″ f_network_font_family=”450″ f_network_font_weight=”700″ f_btn_font_family=”450″ f_btn_font_weight=”700″ tdc_css=”eyJhbGwiOnsibWFyZ2luLWJvdHRvbSI6IjMwIiwiZGlzcGxheSI6IiJ9fQ==”]

Must Read

Il 2020 si chiude con un grande riconoscimento per il Team Galeone Calignano e per i suoi ragazzi.

La FIDS/CONI nell'impossibilità di organizzare in presenza,per le norme di contenimento del covid, ha comunque premiato con LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI CAMPIONI tutti...
- Advertisement -

L’ARCHITETTURA E LA LUCE: IL CASO DI PIAZZA SALANDRA A NARDÒ

DI Francesco Metafune, Gloria Crisogianni laureandi in Architettura presso il Politecnico di Milano e Torino Siamo ormai arrivati nel pieno del periodo natalizio e le...

INTELLIGENTI PAUCA: IL RICAMBIO

Frate Augustino ci ha raccontato di quanto sia importante in politica il c.d. “ricambio generazionale”  che possa dare ad un partito o a un...

Puglia -“Il COVID ci sta decimando”: il grido d’allarme del sindacato di Polizia.

Nonostante l’attuale pandemia le forze dell’ordine seguitano a svolgere un lavoro encomiabile per la sicurezza in tutta la nazione e malgrado i contagi stiano...

Related News

Il 2020 si chiude con un grande riconoscimento per il Team Galeone Calignano e per i suoi ragazzi.

La FIDS/CONI nell'impossibilità di organizzare in presenza,per le norme di contenimento del covid, ha comunque premiato con LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI CAMPIONI tutti...

L’ARCHITETTURA E LA LUCE: IL CASO DI PIAZZA SALANDRA A NARDÒ

DI Francesco Metafune, Gloria Crisogianni laureandi in Architettura presso il Politecnico di Milano e Torino Siamo ormai arrivati nel pieno del periodo natalizio e le...

INTELLIGENTI PAUCA: IL RICAMBIO

Frate Augustino ci ha raccontato di quanto sia importante in politica il c.d. “ricambio generazionale”  che possa dare ad un partito o a un...

Puglia -“Il COVID ci sta decimando”: il grido d’allarme del sindacato di Polizia.

Nonostante l’attuale pandemia le forze dell’ordine seguitano a svolgere un lavoro encomiabile per la sicurezza in tutta la nazione e malgrado i contagi stiano...

AIUTI COVID19 ECCO L’AVVISO PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI DISPONIBILI AD ACCETTARE I BUONI SPESA

È stato pubblicato questa mattina sul sito web del Comune l’avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte degli esercizi commerciali e delle...
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui