Territorio

Nasce Puglia Eco Travel, la rete che propone eco-tour green e sostenibili nel Tacco d’Italia, uno diverso per ogni stagione2

NASCE PUGLIA ECO TRAVEL Il nuovo progetto di InnovAction, la start-up che gestisce il marchio Ecofesta Un Eco Tour per ogni stagione che coniuga sostenibilità, benessere e cibo a km 0 Debutto alla fiera Children’s Tour di Mode

Arrivano gli Eco Tour nel Tacco d’Italia per soddisfare, in ogni stagione, le esigenze dei viaggiatori lenti, che hanno voglia di scoprire un Salento diverso, meno glamour e più sostenibile. 

Il progetto – che sarà presentato per la prima volta alla fiera Children’s Tour (Modena, 29 novembre-1° dicembre) – si chiama Puglia Eco Travel ed è promosso dalla start-up InnovAction, che si è già fatta conoscere e apprezzare per Ecofesta Puglia, il marchio di qualità con il quale certifica gli eventi che riducono il loro impatto ambientale, e l’impianto di lombricompostaggio a Melpignano. 

I tre promotori – Ilaria Calò, Loreta Ragone e Roberto Paladini – hanno creato Salento4Seasons, la “rete della sostenibilità” che unisce le realtà green del territorio salentino. Sono nove fra agriturismi, aziende agricole, tour operator, cooperative sociali e propongono ai veri viaggiatori responsabili una serie di eco-servizi racchiusi in pacchetti turistici dalla certificata autenticità e unicità. In comune hanno tutte una policy responsabile, ambientale e sociale e una collaborazione che dura da anni, per promuovere un comparto produttivo etico, composto da micro-imprese, dalle grandissime potenzialità, ma dalle basse capacità d’investimento, soprattutto nelle attività promozionali. Da qui l’idea di InnovAction di metter su un coordinamento per proporre un’offerta turistica sistemica e incrementare un turismo di qualità permanente, in tutte le stagioni dell’anno. Concetto chiave questo per la neonata rete è la stagionalità.  

«Ogni stagione – spiega Calò, presidente della rete Salento4Seasons – ha i suoi tour che si caratterizzano per clima, paesaggi, storie, eventi e, naturalmente, sapori. Le aziende agricole coinvolte offrono solo prodotti di stagione, naturali e a kilometro zero». 

Le altre due parole chiave sono benessere e sostenibilità. «L’altro asse su cui puntiamo – aggiunge – è quello del benessere, inteso come cura del corpo e dello spirito: percorsi in bici, trekking, passeggiate a cavallo, yoga, sport acquatici (vela, canoa, kite surf), arrampicate nelle aree naturali della Puglia. A tutto questo si aggiungono le esperienze olistiche tra bagni di gong, campane tibetane, biodanza, massaggi, meditazione. Infine, la sostenibilità (chiodo fisso di tutti i progetti di InnovAction) permea anche le proposte di Puglia Eco Travel con l’impegno al minimo impatto ambientale degli itinerari e le attività laboratoriali dei tour, in cui grandi e piccoli affrontano in modo divertente i temi dell’ecologia: la lotta agli sprechi, l’economia circolare, il rispetto della biodiversità, l’alimentazione sana».

Completano l’offerta gli eventi del territorio, scelti, grazie all’esperienza di Ecofesta Puglia, tra quelli più rispettosi dell’ambiente e della cultura del posto. «Abbiamo predisposto un folto calendario di appuntamenti “ecologici” – conclude Calò – tra sagre e festival di tutti i generi».

 

I pacchetti turistici: destagionalizzare si può. 

Travel for the Future (periodo: autunno e primavera), si rivolge alle scuole e alle nuove generazioni che stanno sviluppando una loro forte coscienza ambientale. Da qui un viaggio pensato per bambini e ragazzi che prendono confidenza con la natura, lontani dal traffico e dai supermercati. Le attività si

svolgono tra masserie e aziende agricole, dove è possibile conoscere da vicino l’agricoltura naturale

e scoprire l’importanza dell’alimentazione sana, mettendo le mani nella terra e nella pasta e anche… tra i lombrichi. 

Family Experience (periodo: autunno e primavera), è un percorso per le famiglie. In questo viaggio ci si inoltra nella zona umida dei laghi Alimini alla scoperta della sua ricca biodiversità. Tra un percorso e l’altro, si fa rifornimento di buon cibo di stagione nelle aziende agricole della Rete, con una tappa speciale tra le essenze del Monastero dei Cistercensi. 

Summer Vibes (periodo: estate), è un viaggio tra le perle della costa salentina: da Otranto fino a Porto Cesareo, un percorso a tappe tra Adriatico e Ionio, in cui immergersi nelle acque sacre di Porto Badisco, di Marina Serra o rosolarsi sulle spiagge di Gallipoli o a Torre Lapillo. La sera un tuffo nei sapori locali, in giro per ristoranti o tra i mille eventi dell’estate pugliese. Attenzione, però: questo pacchetto verrà proposto nei mesi estivi di giugno, luglio e settembre, ma non ad agosto, dove il Salento registra già il pienone. 

Winter Care (periodo: inverno) è un pacchetto riservato alle coppie e ai piccoli gruppi, che spiazza proponendo una vacanza nel Salento d’inverno. Un weekend con la persona che ami o con gli amici di sempre, in campagna, lontano da tutto, con il vantaggio di un clima mite anche a gennaio. E allora

una cura di massaggi e cibo di stagione per disintossicarsi e ricaricarsi. 

 

Le aziende della Rete Salento4Seasons: l’unione fa la forza

Accanto a InnovAction, ci sono altre 8 realtà imprenditoriali: 

Azienda Agricola Losavio Corrado, specializzata nella produzione di ortaggi e legumi, tra cui il pisello riccio di Sannicola, fiore all’occhiello dell’impresa;

Agriturismo Lu Schiau, immerso nella natura, perfetto per vacanze rilassanti e depurative, dove gustare piatti tradizionali e altre chicche;

Caseificio Artigianale Sciacuddri, un caseificio artigianale dove le pecore conducono una vita nel totale benessere, con il loro latte si preparano formaggi dal sapore unico;

Agricampeggio Le Fattizze, un luogo per la cultura e l’inclusione, per eventi e passeggiate multisensoriali nella natura;

Salento Bici Tour, il tour operator che dal 2011 promuove il cicloturismo nel Salento; 

Agricola Samadhi, agriturismo biologico e sede del più grande centro di yoga del Salento; 

Azienda Agricola Agrosì, laboratorio oleario con due secoli di storia, dove vivere esperienze a contatto con la natura soggiornando nelle più belle zone del Sud Salento;

Terrarossa Cooperativa Sociale, impegnata nella riqualificazione di ambienti rurali e nel reinserimento lavorativo soggetti svantaggiati.

Back to top button
Close