CronacaIn EvidenzaNardòPoliticaProvinciaTerritorio

NARDÒ:SCUOLABUS COMUNALI SENZA ASSICURAZIONE? *Inchiesta di Agorà*

La redazione ha svolto ricerche con esiti che sembrerebbero sconvolgenti

Tutto è nato quasi per caso, imbattendoci in un elenco pubblico di mezzi di proprietà comunale. Dopodiché le nostre ricerche sono iniziate tramite un autorevole portale in materia di controllo delle coperture R.C.A. La nostra curiosità è stata quella di “andare oltre” e abbiamo così interrogato il noto portale, che in tempo reale ci ha fornito le risposte.
Sorpresa!! Pinuccio rispondi!! Pinuccio rispondi!! Pinuccio rispondi!!


Sono ben trenta i mezzi di proprietà del Comune di Nardò che ad oggi 10 settembre 2019 risulterebbero senza copertura R.C.A.!!!
L’articolo 193 del Codice della Strada vieta categoricamente la circolazione su mezzi sprovvisti di copertura assicurativa. In caso di mancato rispetto della disposizione è prevista una sanzione che va da 841 a 3.366 euro, oltre al sequestro del veicolo.
Sprovvisti di copertura assicurativa sono risultati auto, moto e scooter in uso alla Polizia Locale, vetture in uso al settore Pubblica Istruzione e, addirittura, alcuni  scuolabus su cui dovrebbero trasitare  ogni giorno decine di bambini.


Un nutrito parco mezzi pronto a uscire in strada ogni giorno in barba alle regole che ogni cittadino è, invece, obbligato a rispettare.
La “leggerezza” potrebbe portare a gravi conseguenze. Un gesto irresponsabile, quello di circolare per le strade cittadine (e spesso anche extraurbane) con mezzi scoperti da assicurazione, che dà ancor più da pensare se non parliamo soltanto di semplici auto ma addirittura di scuolabus.


Naturalmente, se le nostre informazioni risultassero errate, siamo pronti a rettificare nell’immediatezza qualora Comune o addetti ai lavori forniscano prova documentale per smentire questo articolo.

Back to top button
Close