CronacaRacale

Travestiti da scaricatori di bevande, Carabinieri scovano 26enne latitante

Era sfuggito alla cattura lo scorso 27 luglio per godersi l’estate salentina ma è stato bloccato e rintracciato in località “Baia Verde”, a Gallipoli, perché deve scontare due anni e 11 mesi di reclusione per evasione, furto e spaccio.
Si tratta del 26enne Bruno De Carlo, di Racale, ricercato da circa un mese perché condannato dal Tribunale di Lecce per i reati succitati, commessi tra il 2012 ed il 2018.
Per “scovare” il 26enne, i militari si sono finti scaricatori di casse di birra o bagnanti, mimetizzandosi per ore sotto al sole cocente, pur di rintracciare il giovane racalino.
La loro paziente attesa è stata premiata quando De Carlo è stato avvistato mentre si apprestava ad entrare in uno stabilimento balneare della zona ed è stato subito circondato ed arrestato. Per il giovane si sono pertanto aperte le porte della casa circondariale di Lecce.

Back to top button
Close