AgoràNotizia

CAPORALATO, IN MANETTE IMPRENDITORE AGRICOLO NERETINO

È il secondo episodio di caporalato in poche settimane. Stavolta tocca a M.C. , imprenditore agricolo 61enne di Nardò, finire agli arresti oggi pomeriggio. L’accusa: presunto sfruttamento della manodopera nei campi. Lo scenario è sempre quello, tristemente noto per queste vicende, delle campagne di Nardò e dintorni. Va ricordato che L’uomo era già stato coinvolto, con altri indagati, nell’operazione “Sabr” che aveva portato a pesanti condanne in primo grado e assoluzioni in appello lo scorso aprile. Maggiori dettagli dell’arresto di oggi saranno resi noti nelle prossime  ore.

Related Articles