NardòTerritorio

Fedele sempre più vicino agli amici a quattro zampe

Credo sia sotto gli occhi di tutti come il fenomeno del randagismo felino stia assumendo proporzioni davvero inquietanti e merita pertanto una attenzione che ho già sottoposto informalmente agli organi di competenza.

Non posso però esimermi dal coinvolgere, anche stavolta, la società civile consigliando con assoluta insistenza, soprattutto a chi gestisce e sfama uno o più gatti randagi, di sterilizzarli. Nutrirli significa volergli bene, tenere alla loro salute ma è necessario evitare il proliferare incontrollato. Cosa che invece da qualche tempo purtroppo sta avvenendo rapidamente da noi.

Se la loro presenza nella casa estiva, ad esempio, ci rassicura perché sono dei cacciatori unici, non possono finire in un dimenticatoio a settembre.


Tra l’altro molti animali per strada risultano contaminati da malattie infettive: diversi sono i casi accertati di rogna, fiv e felv e che vengono puntualmente segnalati dai cittadini alle volontarie.

Confido quindi nella collaborazione e nel buon senso di tutti per risolvere questo problema perché gli animali d’affezione sono un impegno della comunità, non solo per chi concede loro di condividere un tetto o il divano del salotto.

Back to top button
Close