Home / Ambiente / Giuseppe Cozza Non si fida delle parole di Natalizio.Attendiamo la delibera di giunta:”verba volant scripta manent”

Giuseppe Cozza Non si fida delle parole di Natalizio.Attendiamo la delibera di giunta:”verba volant scripta manent”

CARO NATALIZIO, DELLE TUE PAROLE NON CI FIDIAMO!
PRETENDIAMO CHE IL CONSIGLIO COMUNALE ADOTTI UNA DELIBERA DI RINUNCIA ALL’IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO E, OVVIAMENTE, LE TUE IMMEDIATE DIMISSIONI!
TU VOLEVI FARLO E ORA CHE VINCE IL NO DEI NERETINI DEVI ANDARTENE A CASA!

Abbiamo letto le parole dell’assessore Natalizio e lo diciamo subito: non ci bastano e non ci fidiamo!
Perché parla lui e non il sindaco Mellone?
Sappiamo che Mellone quando ha paura SCAPPA, ma ora DEVE PARLARE!

Natalizio, almeno a quanto si legge su un sito online, avrebba dichiarato che l’amministrazione comunale rinuncia all’impianto di compostaggio:
“Il Comune di Nardò si era candidato a ospitare un impianto pubblico di compostaggio… è bene ricordare che trattandosi di impianto pubblico, la progettazione, la realizzazione e la gestione dell’impianto doveva essere a cura di Ager. In ogni caso… il Comune ha ritirato la propria candidatura a ospitare l’impianto… non solo sul sito prescelto, ma su tutto il territorio comunale”.

Dalle parole di Natalizio apprendiamo che l’impianto si doveva fare e che tutto era pronto!
E Mellone era d’accordo!

ORA NON CI BASTANO LE SOLE PAROLE: PRETENDIAMO DA MELLONE UNA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE E LE DIMISSIONI DI NATALIZIO!
FINO ALL’ADOZIONE DEGLI ATTI DELIBERATIVI RISOLUTORI NOI ANDIAMO AVANTI.
LA BATTAGLIA CONTINUA!

Autore Articolo Redazione