Home / Cronaca / PORTOSELVAGGIO, UN CICLOMOTORE OCCULTATO NEI CESPUGLI

PORTOSELVAGGIO, UN CICLOMOTORE OCCULTATO NEI CESPUGLI

Durante le consuete attività di monitoraggio ambientale all’interno del Parco Naturale Regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano, le Guardie Zoofile Agriambiente Lecce hanno rinvenuto un ciclomotore Piaggio modello “Sì”. Il mezzo, nascosto sotto i cespugli, nei pressi della baia, presumibilmente è di provenienza illecita in quanto privo di targa e con il numero di telaio cancellato. Le guardie zoofile lo hanno trasportato presso il Comando Polizia Locale, che ha provveduto al sequestro.

Grazie ai controlli quotidiani da parte delle guardie neretine, il territorio e l’area del parco sono attentamente monitorati e ogni eventuale attività illecita non sfugge a questa minuziosa opera di vigilanza. Nei prossimi giorni nel parco si aggiungeranno le guardie ecologiche volontarie della Regione Puglia (gruppo Endas) che avranno il compito, peraltro, di vigilare su tutto il territorio comunale e demaniale. Particolare attenzione sarà riservata al rispetto della nuova ordinanza della Regione Puglia che vieta l’utilizzo di plastica sul demanio. Saranno oggetto di controlli non solo gli stabilimenti balneari, ma anche gli esercizi commerciali che ricadono in area demaniale.

Autore Articolo Redazione