Bombe e pacchi esplosivi . Arrestato neritino

Bombe, pacchi esplosivi e palline incendiare piazzate in tutta Italia.  Sono sei le persone arrestate e fra queste il trentaquattrenne neritino Antonio Rizzo.
Il giovane, fermato insieme ad altri cinque anarchici, è stato raggiunto a Bologna presso l’abitazione di un’amica (dove si trovava in regime di sorveglianza speciale) da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

A carico di Rizzo e degli altri anarchici arrestati c’è l’accusa di aver piazzato ordigni davanti agli uffici postali di Torino, Bologna e Genova ed anche i plichi esplosivi spediti a varie ditte tra Torino, Bologna, Milano, Roma, Bari e Ravenna.

Autore Aricolo Roberto De Pace