IL LECCE RINUNCIA ALL’AMICHEVOLE COL NARDÒ

Gli spalti si riempivano mentre la notizia iniziava a diffondersi: la società leccese ha ritenuto pericoloso quel campo per l’incolumità dei propri calciatori. E ha ritirato la squadra.

Mentre scriviamo, sono le 19.50, il pubblico sta affluendo ancora nello stadio comunale per assistere a questa amichevole di lusso con il Lecce pronto per il campionato di serie B. Ma arriva presto la doccia fredda: niente partita. I dirigenti giallorossi, infatti, si sarebbero fidati delle notizie giunte via telefono da parte di persone di propria fiducia. Una volta sul posto, invece, hanno ritenuto inadeguate le condizioni del tappeto erboso, addirittura pericolose per muscoli dei propri calciatori. Ora le porte dello stadio sono aperte e neritini e leccesi (giunti dal capoluogo per il derby dei propri beniamini) sono sugli spalti per assistere all’allenamento dei granata. La cosa bella? Si sentono comunque i cori di incoraggiamento. Alla prossima, dunque, ma che brutta conclusione per questa giornata di sport.

Autore Aricolo Redazione