UNA DONNA CADE E PERDE LA MEMORIA. INTERVENTO IMMEDIATO DEI BAGNINI

Una donna cade rovinosamente sullo scalo d’alaggio di Santa Maria al Bagno e urta così forte la testa contro il cemento da non ricordare più nulla, nemmeno il motivo per cui si fosse recata in quel posto. E’ successo ieri mattina nella parte pubblica della spiaggetta. La zona era particolarmente insidiosa perché, ad inizio stagione, lo scivolo è totalmente coperto da alghe vischiose che rendono di difficile praticabilità l’intero scalo che viene utilizzato dai bagnanti per raggiungere il mare. La donna è caduta all’indietro battendo la nuca.

E’ stata immediatamente soccorsa, con la consueta professionalità, dai bagnini in servizio presso il lido attrezzato della marina che hanno constatato che la donna non ricordasse nulla, nemmeno il motivo per cui si trovasse in costume da bagno. E’ stata necessaria la chiamata al 118.

I medici del soccorso hanno constatato la commozione cerebrale e lo stato confusionale della donna che è stata trasportata in ospedale per un periodo di osservazione e per effettuare una tac cranica, utile a verificare eventuali danni riportati.

 

Autore Aricolo Redazione