CronacaNardò

ANZIANA NERETINA MUORE A LECCE, LA PROCURA INDAGA

donna, 92enne, nei giorni scorsi era stata trasportata al “Vito Fazzi” in codice rosso, probabilmente per un malore. Ma il pm dispone accertamenti

Muore dopo una settimana di ricovero all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce ma la Procura vuole vederci chiaro. La vicenda riguarda il decesso, ieri attorno alle 20, della 92enne neretina Lucia Risi.

La donna viveva da sola (la figlia risiede all’estero) ed era vedova. Nei giorni scorsi si trovava in casa quando all’improvviso sarebbe stata colta da un malore. Un’amica della figlia, il giorno in cui è andata a trovarla ma senza ricevere risposta, ha immediatamente allertato i soccorsi e l’anziana è stata così ritrovata moribonda nella sua abitazione.

L’ipotesi più accreditata è dunque quella di un malore che ha portato la donna prima al ricovero in codice rosso e poi al decesso. All’arrivo dei Carabinieri la porta di casa era chiusa dall’interno e per terra si trovavano abiti e un attaccapanni. Probabilmente l’anziana stava sistemando dei vestiti quando ha accusato il malore.

Tuttavia i Carabinieri hanno acquisito elementi necessari a capirne di più. Saranno adesso gli accertamenti della Procura a stabilire con certezza le cause del decesso.

Back to top button
Close