Frate Augustino

IL VENERDI DI FRATE AUGUSTINO: TRIPPA PE GATTI NU CI NDAVE CCHIUI ! ! !

Il sarcasmo di Frate Augustino può essere secondo solo a quello di Giulio Andreotti.
Quando cena con i suoi selezionatissimi commensali, non risparmia nessuno.
E ieri sera, il discorso, tra risate varie, verteva sull’imminente rinnovo del Consiglio Regionale.
Un appuntamento che, fino a qualche mese fa, nella nostra Città era ambito da diversi menteccati.

Mentecatti che davvero “an capu loru”pensavano di poter “spaccare” le vie di Nardò con tanto di evidentissimo blasone metallico sul cruscotto dell’auto.
Ma tra il dire e il fare, come al solito, c’è di mezzo il mare. E tutti quanti gli aspiranti hanno capito che è meglio starsene alle case loro in grazia di Dio.
Qualcuno, infatti, ha capito che l’aiuto elettorale, promosso da Mellone, è come le scritte fatte dai fidanzatini sulla sabbia, ovvero scompaiono al primo venticello.
Qualcun altro è rimasto senza “sponsor”. Questo qualcuno era davvero così convinto che qualche personaggio arrivasse a “puntare” su un brocco di cavallo come è lui effettivamente.
Qualcun altro sperava in un’investitura ereditaria con un passo indietro di un noto esponente della Grecia Salentina ma è rimasto trombato.
Qualcun altro ancora, rimasto senza truppe, ha preferito abbandonare l’idea della rivincita.
Insomma, blasone metallico sul cruscotto dell’auto è rimasto solo un vecchio sogno per tutti.
TRIPPA PI GATTI NU NCI DAVE CCHIUI

Back to top button
Close