Eccellenze Neritine

PREMIATE A LECCE LE ECCELLENZE SPORTIVE DEL TERRITORIO: C’È UNA NERETINA

Si tratta della 22enne Sofia Maglio, campionessa di tiro a volo. La contentezza di papà Flavio, presidente della Tav Jonico-Salentina

Si è svolta venerdì 13 dicembre a Lecce la cerimonia di premiazione delle eccellenze sportive del territorio.
A Palazzo Carafa, alla presenza delle massime autorità cittadine e sportive, dirigenti e associazioni che si sono distinti per l’impegno profuso nello sport hanno ricevuto le Stelle al merito sportivo, mentre gli atleti che hanno conquistato   importanti     risultati agonistici a livello nazionale e internazionale sono stati premiati con la medaglia al Valore atletico.
Lo sport salentino ha così festeggiato con una Stella d’oro, quattro d’argento e sette di bronzo, oltre a una medaglia d’argento e 11 di bronzo.
Tra i premiati c’è la neretina Sofia Maglio, distintasi per i risultati ottenuti nel 2018 nella disciplina del double trap individuale, specialità del tiro a volo nella quale si è classificata al terzo posto nel campionato europeo.
Nonostante la giovane età (22 anni) l’atleta neretina della Federazione tiro a Volo non è nuova a premi e riconoscimenti: nel 2017 a Mosca ha conquistato il titolo di campionessa del mondo e l’anno dopo, agli Europei in Austria, ha guadagnato il terzo gradino del podio nella categoria “lady” e un altro bronzo nel mixed team. Dopo la cerimonia di ieri nel capoluogo salentino, a Sofia Maglio sono arrivati i complimenti anche da papà Flavio, presidente dell’associazione sportiva Tav Jonico Salentina: «Con l’inno di Mameli – ha scritto su Facebook il genitore della tiratrice neretina – si è aperta la cerimonia per l’assegnazione da parte del Coni delle medaglie al valore atletico e delle stelle al merito sportivo.
Alla presenza del Delegato Regionale Fitav Mimmo Moretto e del Consigliere Nazionale Roberto Manno, Sofia è stata premiata con la medaglia di bronzo al valore atletico per i successi ottenuti nel 2018… tanto orgoglio e soddisfazione per questo riconoscimento che resterà scolpito nella sua storia sportiva. Tanti Auguri Sofia!».

Back to top button
Close