- Advertisement -
No menu items!
Home Eventi DOMANI A NARDÓ LA CENA DI BENEFICENZA A SOSTEGNO DEL PROGETTO IO...

DOMANI A NARDÓ LA CENA DI BENEFICENZA A SOSTEGNO DEL PROGETTO IO POSSO E L’AVVIO DELLA VENDITA DEI GAGET NATALIZI

- Advertisement -

Domani 29 novembre una serata all’insegna di gusto e solidarietà al Grand Hotel Riviera di Santa Maria al Bagno, marina di Nardò (LE). Torna puntuale anche quest’anno la CENA DI BENEFICENZA a favore di IO POSSO, il progetto solidale nazionale attuato dall’associazione salentina 2HE nato quattro anni fa con l’obiettivo di generare empowerment sulla SLA sostenendo iniziative di inclusione sociale verso i pazienti e i loro familiari.

A caratterizzare la serata, come sempre, sarà non solo la parte gastronomica, con un menù degno delle più importanti cerimonie, realizzato per l’occasione dagli chef del Grand Hotel Riviera (del gruppo CDS Hotels). Fin dalla sua prima edizione, nel giugno del 2015, la Cena di Beneficenza di Io Posso è, infatti, una festa di condivisione e sensibilizzazione, è un incontro conviviale, anche con momenti ludici e di intrattenimento per tutti, quest’anno sul tema dell’ABBRACCIO.

 

Durante la serata, i volontari dell’associazione saranno presenti con uno stand interno con i diversi gadget di IO POSSO tra cui le novità del Natale 2019: la piramide con diamantini e la scatola di cremini, entrambi di produzione Cioccolato Maglio di Maglie (Le) e la preziosa palla natalizia in ceramica dipinta a mano, realizzata, in edizione limitata, per IO POSSO da Margherita Nardi di Terra Umbra – Perugia (su soggetto di Nadia Esposito). Sarà proprio Margherita Nardi a presentare durante la Cena i 300 pezzi unici realizzati quest’anno per il progetto.

 

La Cena sarà occasione, inoltre, per illustrare i risultati raggiunti durante l’ultimo anno nell’ambito del  progetto Io Posso, già noto per aver dato vita, a San Foca di Melendugno (LE), proprio nel 2015, a LA TERRAZZA “TUTTI AL MARE!” ideata da Gaetano Fuso, il primo accesso attrezzato al mare per immobilizzati e tetraplegici anche collegati a macchinari di respirazione assistita, che ogni anno accoglie centinaia di ospiti da tutta Italia e anche da diversi paesi d’Europa.

 

Per partecipare alla Cena a sostegno dei progetti inclusivi di Io Posso è necessario prenotarsi utilizzando la pagina web www.ioposso.eu/cena-2019/ (effettuando un versamento con carta di credito), oppure chiamando il numero 3661810331. La quota di iscrizione per persona è di € 50,00.

Start ore 20. Il Grand Hotel Riviera è in via E. Filiberto 172/174.

 

L’evento è realizzato anche grazie alla collaborazione di CDS Hotels, Azienda vinicola CanteleHobby Flora di Lecce, Arti grafiche Panico di Galatina, di Arte Bianca di Parabita (Le) del maestro pasticciere Antonio Campeggio.

 

E per la prima volta la CENA DI BENEFICENZA a sostegno del Progetto IO POSSO raddoppia. Nella stessa sera, anche nel Veneto sarà possibile cenare per sostenere IO POSSO a partire dalle 20.30 presso Il giardino dei fiori (via Batorcolo 27 San Pietro di Legnago – superstrada Verona – Rovigo). Si tratta di una iniziativa nuova, nata grazie alla collaborazione con diversi ospiti della “Terrazza” che anche durante l’inverno vogliono sostenere il progetto ma che sino ad ora non potevano partecipare alla cena per ovvi motivi geografici (per info ed iscrizioni: 3396418568 oppure 3476777260). Nord e Sud Italia si troveranno così idealmente riuniti in un abbraccio di solidarietà che non conosce confini.

 

“La Cena è il più tradizionale tra gli eventi di raccolta fondi che permettono di sostenere le attività della nostra associazione, che vive del contributo di supporter da ogni parte d’Italia – dice Giorgia ROLLO, presidente di 2HE. Ed è proprio pensando anche a loro che quest’anno abbiamo scelto l’immagine dell’abbraccio come simbolo che ci accompagnerà per tutta la serata, cercando di abbracciare idealmente anche i nostri “amici” fuori dal Salento”.

 Link foto https://www.dropbox.com/sh/k1ei90majja6jwc/AAB1pYYIooJPbG1H1slPW9vVa?dl=0

 

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Stay Connected

16,985FansMi piace
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti

Must Read

GALATONE CONTAGIATA DALLA SOLIDARIETÀ

Ogni giorno registriamo la generosità di tutta la cittadinanza, attività commerciali, associazioni, oggi il Fondo Sociale di Comunità ha superato le 10.000...
- Advertisement -

A NARDO’ IL CENTENARIO DELLA PRIMA REPUBBLICA IN ITALIA

DI Raimondo Rodia- Prima che questo mese di Aprile vada via con le sue tante nuvole e vento bisogna ricordare e festeggiare...

PASQUA E PASQUETTA CHIUSE ATTIVITÀ COMMERCIALI, ARTIGIANALI E DI VENDITA DI GENERI ALIMENTARI

No a ulteriori occasioni per spostamenti in giornate considerate a rischio per l’emergenza epidemiologica, quindi saracinesche abbassate a Pasqua e Pasquetta. L’ordinanza...

Nardò: i consiglieri di opposizione chiedono al sindaco di interrompere la distribuzione di mascherine non a norma e la revoca dell’ordinanza in contrasto con...

“Invitiamo il Sindaco Mellone a revocare immediatamente l'ordinanza sull'obbligatorietà delle mascherine anticovid-19, in quanto palesemente in contrasto con le vigenti disposizioni di...

Related News

GALATONE CONTAGIATA DALLA SOLIDARIETÀ

Ogni giorno registriamo la generosità di tutta la cittadinanza, attività commerciali, associazioni, oggi il Fondo Sociale di Comunità ha superato le 10.000...

A NARDO’ IL CENTENARIO DELLA PRIMA REPUBBLICA IN ITALIA

DI Raimondo Rodia- Prima che questo mese di Aprile vada via con le sue tante nuvole e vento bisogna ricordare e festeggiare...

PASQUA E PASQUETTA CHIUSE ATTIVITÀ COMMERCIALI, ARTIGIANALI E DI VENDITA DI GENERI ALIMENTARI

No a ulteriori occasioni per spostamenti in giornate considerate a rischio per l’emergenza epidemiologica, quindi saracinesche abbassate a Pasqua e Pasquetta. L’ordinanza...

Nardò: i consiglieri di opposizione chiedono al sindaco di interrompere la distribuzione di mascherine non a norma e la revoca dell’ordinanza in contrasto con...

“Invitiamo il Sindaco Mellone a revocare immediatamente l'ordinanza sull'obbligatorietà delle mascherine anticovid-19, in quanto palesemente in contrasto con le vigenti disposizioni di...

Mario Romano: “sono profondamente deluso dal silenzio del Presidente Emiliano”

"Se non trovano ascolto da parte del Presidente Emiliano le parole del SantoPadre, Papa Francesco, pronunciate nel corso della Sua omelia del...
- Advertisement -