9.5 C
Alba Iulia
sabato, 28 Marzo, 2020

Sorpresi a rubare nel campo fotovoltaico, lasciano il carcere

Erano stati arrestati e affidati in custodia cautelare in carcere con presunte accuse di furto nella zona di Nardò in un campo fotovoltaico dopo una minuziosa operazione condotta dai militari della Compagnia di Maglie, sorpresi dopo aver,con ogni probabilità, rubato 25 quintali e mezzo di cavi in rame di varie sezioni.
Nella giornata di ieri i giudici Pia Verderosa,Anna Paola Capano e presidente Silvio Piccinno hanno parzialmente accolto il ricorso discusso nella giornata di ieri dagli avvocati Speranza Faenza, Carmine De Paolis e Antonio Spongano che hanno evidenziato ,nel corso dibattimentale, la mancanza di elementi tali da poter contestare il reato associativo.
Hanno beneficiato dunque degli arresti domiciliari: Gianni Caraccio, 21enne di Galatone; Rocco Caraccio, 38enne di Seclì; Pasquale Storino, 43enne di Seclì; Roberto Caraccio, 44enne di Galatone; Alì Salmé, tunisino 41enne, residente a Galatone; Elyoubi Badr, marocchino, 36enne residente a Galatone ed il connazionale Mohamed Rovaly, di 32 anni, residente a Nardò.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Latest News

PIPPI MELLONE : ANCORA UNA VOLTA ABBIAMO ANTICIPATO IL GOVERNO

Grazie Presidente, finalmente. Fin'ora abbiamo scavato nel nostro bilancio, nel bilancio dell'ambito sociale di zona, per tirar fuori i primi soldi, 23.000 euro, per fare...

Il cordoglio del M5S per la scomparsa di Pino Tulipani

“È con grande dolore che abbiamo appreso la notizia della scomparsa di Pino Tulipani, garante regionale dei diritti delle persone con disabilità. Esprimiamo il...

IL MOVIMENTO VOCE POPOLARE SCRIVE AL SINDACO PIPPI MELLONE

Carissimo signor Sindaco, qualche giorno fa sul suo sito Facebook ha pubblicato un appello ( denuncia) al Presidente del Consiglio Conte “ per la mancanza...

Coronavirus. M5S: “La regione acquisti macchinari che permettano alle aziende che vogliono produrre mascherine la certificazione dei requisiti”

“La mancanza di dispositivi di protezione individuale non si combatte andando in tv a fare polemiche, ma cercando soluzioni concrete e immediatamente attuabili. Sono...
- Advertisement -

Altri articoli interessanti

- Advertisement -