Cronaca

PACCHI ALIMENTARI: RISI CONTROREPLICA

In seguito alla denuncia relativa alla distribuzione dei pacchi alimentari, effettuata ieri dall’avvocato Marcello Risi presso il Commissariato di Nardò, e alla replica del sindaco Mellone e dei suoi sostenitori, Risi controreplica con una dichiarazione:

In seguito alla denuncia relativa alla distribuzione dei pacchi alimentari, effettuata ieri dall’avvocato Marcello Risi presso il Commissariato di Nardò, e alla replica del sindaco Mellone e dei suoi sostenitori, Risi controreplica con una dichiarazione:

“Le dichiarazioni del sindaco Mellone e dei suoi sostenitori sulla triste vicenda dei pacchi alimentari fanno ridere. Non sono altro che la confessione che le schifezze che abbiamo denunciato sono tutte vere. Una ragione in più per liberare al più presto la città da questo personaggio affamato di potere che giorno dopo giorno sta trascinando Nardò nel baratro dell’indecenza. Si ripristini piuttosto la social card. Il bilancio del Comune consente di finanziarla per 3-400 mila euro: vuol dire 3-400 social card da mille euro ciascuna ovvero 600/800 da 500 euro ciascuna. Qualcuno fra i tanti consulenti che circondano Mellone provi a spiegare all’attuale sindaco che non si vive solo di latte e zucchero. Con un po’ di insistenza potrebbe perfino comprenderlo. Siamo stufi della propaganda becera e pretendiamo rispetto per la dignità dei cittadini. In particolare i cittadini che hanno di meno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close