giovedì, Ottobre 22, 2020

DUE INTERVENTI A SANTA MARIA DURANTE IL CAMPIONATO “AQUATHLON”

Durante la gara del campionato di Aquathlon a Santa Maria al Bagno doppio intervento della Scuola Cubofila Italiana Soccorso Acquatico e Ricerca che per la giornata di ieri ha prestato assistenza a 400 atleti.

Durante una prima prova “Aquathlon Kids” un bambino di 10 anni, giunto nei pressi della boa posizionata a 50 metri dalla riva è stato colto da un malore. Tempestivo l’intervento del labrador che ha afferrato il bambino e trasportato sul bagnasciuga e affidato alle cure del 118.

Il secondo intervento è avvenuto durante la prova “Aquathlon Classico”. L’uomo, 35 enne, dopo aver percorso 2500 metri di corsa tra le vie di Santa Maria, ha accusato forti crampi alla gamba mentre affrontava la competizione in mare. A soccorlerlo Fiorella Longo, soccorritrice SCISAR.  

Articolo precedenteARRESTATO UN NERETINO A TORINO
Articolo successivoCIAO CLAUDIA…
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -