Nardò – “Mappa del Gusto 2023”, ristoranti, forni , produzioni agricole di qualità, tutto sulle aziende olearie e vitivinicole, in un’unica guida di facile consultazione

421

Ristoranti tipici, forni e panifici, produzioni agricole di qualità, aziende lattiero-casearie, cantine, oleifici, aziende vitivinicole, masserie: tutte queste indicazioni, e anche di più, si possono trovare nella Mappa del Gusto 2023 ideata e realizzata dal Comune di Nardò.

Uno strumento di facile consultazione e a disposizione di tutti, non solo turisti, come spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno: “La mappa – spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno – è uno strumento per quanti vogliono orientarsi nella ricca e varia offerta enogastronomica del territorio”.

L’amministrazione comunale neretina ha “disegnato” una dettagliata mappa con informazioni di natura enogastronomica, itinerari del gusto, tipicità ed eccellenze locali, elenco di servizi distinti per categoria. La Mappa  del Gusto 2023 è disponibile in formato digitale al link https://www.comune.nardo.le.it/it/page/mappa-del-gusto o in formato cartaceo, in questa prima fase, presso lo Iat nel sedile di piazza Salandra, l’Eclettico Castello di piazza Battisti e l’Acquario del Salento di Santa Maria al Bagno.

“In tutto la mappa ospita oltre settanta attività del territorio – spiega il consigliere delegato al Commercio e alle Attività produttive Lelè Manieri -. Ristoranti, panifici, masserie, aziende che producono e commercializzano vino, latticini, prodotti dell’agricoltura hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa. Chi intende immergersi nei sapori e nel gusto della nostra terra non può non avere questa mappa tra le mani o sul proprio cellulare”.

La mappa è composta da due cartografie, una dedicata all’intero territorio neretino e una specifica del centro storico, con disseminate le varie attività alle quali è associato un numero di diverso colore. Accanto alle rappresentazioni grafiche corrispondono gli elenchi con il riferimento delle attività.

Ristoranti tipici, forni e panifici, produzioni agricole di qualità, aziende lattiero-casearie, cantine, oleifici, aziende vitivinicole, masserie: tutte queste indicazioni, e anche di più, si possono trovare nella Mappa del Gusto 2023 ideata e realizzata dal Comune di Nardò.

Uno strumento di facile consultazione e a disposizione di tutti, non solo turisti, come spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno: “La mappa – spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno – è uno strumento per quanti vogliono orientarsi nella ricca e varia offerta enogastronomica del territorio”.

L’amministrazione comunale neretina ha “disegnato” una dettagliata mappa con informazioni di natura enogastronomica, itinerari del gusto, tipicità ed eccellenze locali, elenco di servizi distinti per categoria. La Mappa  del Gusto 2023 è disponibile in formato digitale al link https://www.comune.nardo.le.it/it/page/mappa-del-gusto o in formato cartaceo, in questa prima fase, presso lo Iat nel sedile di piazza Salandra, l’Eclettico Castello di piazza Battisti e l’Acquario del Salento di Santa Maria al Bagno.

“In tutto la mappa ospita oltre settanta attività del territorio – spiega il consigliere delegato al Commercio e alle Attività produttive Lelè Manieri -. Ristoranti, panifici, masserie, aziende che producono e commercializzano vino, latticini, prodotti dell’agricoltura hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa. Chi intende immergersi nei sapori e nel gusto della nostra terra non può non avere questa mappa tra le mani o sul proprio cellulare”.

La mappa è composta da due cartografie, una dedicata all’intero territorio neretino e una specifica del centro storico, con disseminate le varie attività alle quali è associato un numero di diverso colore. Accanto alle rappresentazioni grafiche corrispondono gli elenchi con il riferimento delle attività.

Ristoranti tipici, forni e panifici, produzioni agricole di qualità, aziende lattiero-casearie, cantine, oleifici, aziende vitivinicole, masserie: tutte queste indicazioni, e anche di più, si possono trovare nella Mappa del Gusto 2023 ideata e realizzata dal Comune di Nardò.

Uno strumento di facile consultazione e a disposizione di tutti, non solo turisti, come spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno: “La mappa – spiega l’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Giuseppe Alemanno – è uno strumento per quanti vogliono orientarsi nella ricca e varia offerta enogastronomica del territorio”.

L’amministrazione comunale neretina ha “disegnato” una dettagliata mappa con informazioni di natura enogastronomica, itinerari del gusto, tipicità ed eccellenze locali, elenco di servizi distinti per categoria. La Mappa  del Gusto 2023 è disponibile in formato digitale al link https://www.comune.nardo.le.it/it/page/mappa-del-gusto o in formato cartaceo, in questa prima fase, presso lo Iat nel sedile di piazza Salandra, l’Eclettico Castello di piazza Battisti e l’Acquario del Salento di Santa Maria al Bagno.

“In tutto la mappa ospita oltre settanta attività del territorio – spiega il consigliere delegato al Commercio e alle Attività produttive Lelè Manieri -. Ristoranti, panifici, masserie, aziende che producono e commercializzano vino, latticini, prodotti dell’agricoltura hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa. Chi intende immergersi nei sapori e nel gusto della nostra terra non può non avere questa mappa tra le mani o sul proprio cellulare”.

La mappa è composta da due cartografie, una dedicata all’intero territorio neretino e una specifica del centro storico, con disseminate le varie attività alle quali è associato un numero di diverso colore. Accanto alle rappresentazioni grafiche corrispondono gli elenchi con il riferimento delle attività.