lele Manieri

Roma e il patto tra comuni per accogliere i profughi in famiglia

0 12

Non più soluzione sporadica affidata all’iniziativa privata, ma misura strutturale. Funari: “Ospitalità in casa risorsa prezios

Trasformare  l’ accoglienza in famiglia dei profughi da misura sporadica ed emergenziale a soluzione di sistema, anche a Roma. E’ lo scopo della proposta che 20 comuni italiani, inclusa la Capitale, ha presentato al delegato immigrazione dell’Anci, Matteo Biffoni, primo cittadino di Prato. 

Il documento è stato sottoscritto tra gli altri anche da Milano, Bologna, Prato, Bari, Verona e gira intorno all’impegno di costituire e mantenere attiva una rete di scambio di buone pratiche, con lo scopo di attivare l’accoglienza in famiglia come misura strutturale nel sistema d’accoglienza, aggiungendola tra le possibilità offerte dal sistema accoglienza integrazione (SAI). 

Leggi la Notizia integrale su: Roma Today

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.