lele Manieri

Riducono in schiavitù la figlia 14enne: costretta a chiedere l’elemosina e a sposarsi per denaro

0 15

Ridotta in schiavitù, costretta a mendicare davanti a un supermercato e a sposarsi in cambio di denaro. È il drammatico racconto di una 14enne, che ha denunciato i genitori.
-di Alessia Rabba-

Costretta a chiedere l’elemosina fuori da un sumermercato. Se si rifiutava veniva picchiata. È la tragica storia accaduta a Roma di una ragazza di quattordici anni, che i genitori avevano ridotto in schiavitù. Avevano inoltre organizzato per lei un matrimonio combinato, pretendendo che sposasse uno sconosciuto contro la sua volontà. In cambio alle nozze della figlia, loro avrebbero ricevuto dei soldi. Maltrattamenti e abusi che l’adolescente subiva proprio dalle persone che l’avevano messa al mondo, che avrebbero dovuto prendersi cura di lei ed amarla, ma che sono state arrestate e ora dovranno rispodere davanti all’Autorità Giudiziaria di riduzione in schiavitù e lesioni personali gravi.

Leggi la Notizia integrale su: Fanpage.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.