25 APRILE, IL PROGRAMMA DELLA FESTA DELLA LIBERAZIONE È il 77° anniversario di una giornata simbolo della storia del Paese. Raduno alle 9:45

0 126

Anche Nardò celebra lunedì 25 aprile il 77° Anniversario della Liberazione d’Italia, in ricordo della lotta di resistenza militare e politica delle forze partigiane durante la Seconda guerra mondiale e giornata simbolo per la storia del nostro Paese. La cerimonia organizzata dall’amministrazione comunale prevede alle ore 9:45 il raduno delle Assoarma e dei partecipanti in piazza Pio XI e la partenza del corteo verso piazza Umberto I, dove sarà deposta una corona al monumento ai caduti. Quindi il corteo si dirigerà verso piazza Salandra, dove alle 10:45, dopo i saluti e gli interventi di rito, è prevista la deposizione di una corona in ricordo di Giacomo Matteotti, don Giovanni Minzoni, Giovanni Amendola e dei martiri delle Fosse Ardeatine. Interverranno le autorità civili e militari.
“Come ha detto in questi giorni il presidente Mattarella – sottolinea il presidente del Consiglio comunale Antonio Tondo – il 25 aprile rappresenta la data fondativa della nostra democrazia e l’occasione memorabile in cui il Paese ritrovò la libertà. Una data che è un patrimonio di valori e di insegnamenti. Anche la nostra città, i suoi uomini e le sue donne, diedero un contributo alla Liberazione e dimostrarono anche dopo, con la straordinaria vicenda dell’accoglienza dei profughi ebrei, di aver imparato perfettamente una delle più importanti lezioni del 25 aprile: non restare mai indifferenti verso la storia, verso chi soffre, verso chi è vittima di soprusi e ingiustizie”.

Leave A Reply

Your email address will not be published.