PRIMA GALATONE- GLI OPERATORI DEL CENTRO STORICO MERITANO MAGGIORE RISPETTO

0 1.012
Ci sentiamo in dovere di esprimere solidarietà e sostegno alle poche attività che coraggiosamente investono nel nostro centro storico, dando vero e proprio ossigeno alla sua vivibilità e alle possibilità di rivalutazione dell’area.
L’opera di chi ha investito e continua ad investire nel nostro territorio è meritoria e va evidenziata, soprattutto nella situazione sconfortante nella quale il nostro borgo antico versa, tra mancati investimenti, incuria, chiusure malpensate e ora anche la beffa delle luci a led. Spiace apprendere che nonostante questi sforzi e in questa difficoltà d’azione, chi si impegna venga anche preso di mira con accuse infamanti che mancano di rispetto al lavoro e al sudore di giovani imprenditori che danno tanto alla città muovendo l’economia.
Riteniamo assolutamente squalificante l’attacco alle persone sui temi della professionalità e della vita privata e familiare, in qualsiasi contesto avvenga e su qualsiasi canale viaggi: si tratta di un comportamento che sempre abbiamo condannato e che nessuna anima della città condivide. Ribadiamo da tempo che confondere i diversi piani delle posizioni personali, professionali e politiche significa fare del male a tutta la comunità, che a prescindere dalle diatribe più disparate ogni mattina si incontra in città, per strada, nelle attività commerciali e nei bar a condividere la propria quotidianità.
Allo stesso modo sentiamo di dover stigmatizzare l’atteggiamento del sindaco sempre orientato alla divisione, visto che non perde tempo per gettare fango sulle opposizioni con il solito refrain, scrivendo: << Li vediamo ora appassionarsi alla Città, per cinque anni assenti e silenti sui banchi dell’opposizione, assenti da tutto e da tutti, ora si ergono a nuovi, senza idee ma soprattutto con tutti i loro scheletri nell’armadio >>. Parole che, da esponenti di una lista civica che corre per la città, non possiamo accettare, soprattutto in quanto forza formata da persone giovani e propositive che non hanno mai avuto modo di cimentarsi in questa o nella precedente amministrazione. È una lettura dei fatti forzata e scorretta che mira solo a ledere l’immagine dei suoi avversari. Ci appelliamo alla correttezza di tutti e in tutte le situazioni per tornare a parlare di temi concreti per lo sviluppo di Galatone.
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.