QUALE SCUOLA SCEGLIERE? NASCE “SPAZIO NARDÒ”

52
Il Comune di Nardò ha lanciato, ormai da qualche settimana, una intensa campagna di orientamento scolastico, ideata e promossa dall’assessorato all’Istruzione guidato da Giulia Puglia, in collaborazione con i tre istituti di istruzione secondaria di secondo grado della città. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione degli studenti neretini le informazioni necessarie a scegliere consapevolmente e con l’aiuto della propria famiglia la scuola e il tipo di indirizzo di studio più vicino alle proprie potenzialità, ambizioni e aspettative.
La campagna si chiama “Spazio Nardò” ed è stata costruita su un breve video di presentazione del progetto e su un video di presentazione per ognuno degli indirizzi di studio (sono nove in tutto) offerti dagli istituti “Moccia”, “Vanoni” e “Galilei”, veicolati sugli account Facebook, Twitter e Instagram del Comune di Nardò e sugli account social personali dell’assessora Giulia Puglia. La novità degli ultimi giorni è un sito web, www.spazionardo.it, che ospita i video e che sarà nel tempo il vero e proprio portale dell’offerta formativa delle scuole secondarie di secondo grado di Nardò.
Una campagna che “parla” ai ragazzi, con il loro linguaggio e sui loro canali e che è nata su un doppio presupposto: il primo è che in generale sono ancora troppi i giovani che effettuano le proprie scelte scolastiche lasciandosi guidare con superficialità dagli amici o dalle famiglie, indirizzandosi verso la scuola a cento metri da casa o un’altra banalmente “di tendenza”; il secondo, nello specifico della realtà  locale, è che tanti ragazzi scelgono istituti scolastici in altre realtà del Salento, considerate sbrigativamente “migliori” e “più attrezzate” dal punto di vista dell’offerta formativa. Nell’uno come nell’altro caso si rischia di non fare scelte ragionate, con criticità e consapevolezza, e quindi di condizionare il percorso scolastico e successivamente quello lavorativo.
“Questa iniziativa – spiega Giulia Puglia – da un lato vuole aiutare gli studenti e le famiglie a fare un corretto e quanto più adeguato inserimento a scuola, mettendo in luce le attitudini e le capacità di ognuno. Anche perché la carenza nell’orientamento è oggi una delle maggiori cause di dispersione scolastica. Dall’altro vuole spingere a valutare attentamente la ricca offerta formativa degli istituti neretini. Forse non tutti conoscono bene la varietà degli indirizzi di studio, la loro aderenza rispetto alle dinamiche e alle esigenze del mondo del lavoro. Nardò è eccellenza anche nella scuola, è giusto formarsi e crescere nella propria città”.
“Spazio Nardò”, dunque, contempla l’offerta formativa degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado a Nardò. Spiegando e fornendo ogni dettaglio utile sugli indirizzi attivi. Al “Moccia” gli studenti possono scegliere tra “Enogastronomia e ospitalità alberghiera”, “Manutenzione e assistenza tecnica” e “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale”. Al “Vanoni” possono scegliere tra “Tecnico, economico, tecnologico” e “Liceo Artistico”. Al “Galilei” possono scegliere tra “Liceo Classico”, “Liceo delle Scienze Umane – Liceo economico sociale”, “Liceo Linguistico” e “Liceo Scientifico e scienze applicate”.

I commenti sono chiusi.