MANGIONE 1

La casa editrice VESEPIA e I MALFATTORI presentano “IMMUNODEFICIENTI”

107
MACCAGNANO

Il primo fumetto interattivo dello storico gruppo teatrale salentino

con oltre due ore di contenuti multimediali

Dal 19 luglio in vendita nelle librerie delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, nei maggior store digitali e su www.vesepia.com

Una storia originale, interamente raccontata in dialetto salentino (con sottotitoli in italiano), con i disegni dell’autore Disney Giuseppe Sansone e i video sketch de I Malfattori da guardare tramite qrcode sull’app Vesepia,

per sorridere degli stereotipi del Sud e indagare dove risiede veramente la nobiltà d’animo.

“Vorremmo ritrovarci nelle vostre borse da spiaggia, sfogliati sotto gli ombrelloni, nelle valigie di salentini e turisti – dicono I MalfAttori. Immunodeficienti è il nostro souvenir per quest’estate 2021”.

*****

“Ridere è contagioso, e noi dobbiamo curare la persona oltre alla malattia” diceva il padre della risoterapia, il dottor Hunter “Patch” Adams. Con questo spirito la casa editrice salentina Vesepia offre il proprio contributo alla “ripartenza” con un prodotto editoriale pensato come presidio medico utile a curare l’umore al termine di un periodo grigio.

Si intitola “IMMUNODEFICIENTI” ed è il primo fumetto interattivo dello storico gruppo teatrale salentino de I MalfAttori, composto da Gian Paolo Viva, Sabina Blasi, Sergio Orlanduccio e Roberto Rovito. Con la comicità e lo humor che li contraddistingue hanno messo nero su bianco una nuova storia originale, interamente raccontata in dialetto salentino (con sottotitoli in italiano). Protagonista è Luca, emigrato in Svizzera costretto a far ritorno in terra natia per accudire la madre e a cercare di trovare, poi, un nuovo equilibrio familiare, economico e sociale, tra vecchie abitudini e nuove conquiste.

A trasformare in fumetto le vicende di Luca & Co scritte da I MalfAttori per sorridere degli stereotipi del Sud e indagare dove risiede veramente la nobiltà d’animo, è stata la matita di Giuseppe Sansone, disegnatore e fumettista Disney di origini pugliesi: ha messo la sua esperienza a servizio della storia rendendola visibile al lettore come un film che si anima tra le pagine.

In verità è proprio un’animazione a completare l’opera: tutti i tredici capitoli del fumetto si concludono con uno o due qrcode inquadrando i quali, attraverso l’app Vesepia, si potranno vedere i mini film di fine capitolo ovviamente interpretati da I MalfAttori.

“IMMUNODEFICIENTI” si presenta con centoventuno pagine di “strisce” e oltre due ore di contenuti multimediali, tra cui anche venti esclusive e divertenti barzellette interpretate dai MalfAttori per questa pubblicazione, il tutto volutamente in bianco e nero, con una chiara ispirazione “vintage”, in memoria di quelle storie in bianco e nero che su carta o tv bastavano eccome a intrattenere l’intera famiglia.

“Abbiamo pensato a questo libro come ad una medicina, sia per noi che lo abbiamo scritto in questo lungo periodo di distanza dalle scene ma soprattutto per tutti coloro che vogliono recuperare il tempo perso e ridere, in casa, in viaggio, al mare, in montagna – dicono I MalfAttori. Vorremmo ritrovarci nelle vostre borse da spiaggia, “sfogliati” sotto gli ombrelloni, nelle valigie di salentini e turisti. Immunodeficienti è il nostro souvenir per quest’estate 2021”.

“Speriamo di cuore di essere contagiosi (liberando questa parola dalle sue più recenti e infauste connotazioni) come una bella e sana risata, che è una vera e propria medicina – dice l’editore Lorenzo Palumbo. Una medicina, questa che vi prescriviamo, che fin dalle prime dosi vi catapulterà nell’esilarante mondo de I MalfAttori”.

Il libro verrà presentato lunedì 19 luglio alle ore 22.00 a Novoli in piazza Aldo Moro, con la partecipazione dell’editore Lorenzo Palumbo (Vesepia) e dei componenti del gruppo teatrale de I MalfAttori. Seguirà spettacolo (gratuito, nell’ambito dei festeggiamenti in onore della Maria SS. Madonna del Pane di Novoli). 

Scheda LIBRO

i MalfAttori IMMUNODEFICIENTI

Malfapirina 1000 mg in 13 pillole e 20 supposte

Questo è un fumetto interattivo scritto in fedele dialetto salentino e tradotto in discutibile italiano.

Il libro è arricchito da: • 16 nuovissimi esilaranti video sottotitolati; • 20 esclusive e divertenti barzellette interpretate dai MalfAttori per questa pubblicazione. Oltre 2 ore di contenuti multimediali fruibili attraverso l’app Vesepia.

Pag. 112 in bianco e nero, 16 x 23 cm

MANGIONE 1

Brossura con alette

Prezzo € 15,00

Casa editrice: Vesepia – Sannicola (LE) cell. 329 1539113 – www.vesepia.com

TRAMA

Luca, figlio maggiore della famiglia Catone, emigrato in Svizzera da qualche anno per lavoro, riceve un videomessaggio dalla sorella Teresa che gli chiede di rientrare perché la madre, Checca, inizia a soffrire di demenza senile. Così Luca, preoccupato per le condizioni della madre, ma al contempo felice di poter riabbracciare la moglie Sina rimasta nel Salento, abbandona le sue ambizioni lavorative e torna a Melpignano dalle donne della sua vita. Una volta a casa si rimbocca le maniche alla ricerca di un benessere economico per sé e per la sua famiglia: cerca di far riconoscere la pensione d’invalidità alla madre; si iscrive all’ufficio di collocamento e ottiene un lavoro in fabbrica per un breve periodo; poi apre un negozio. Tuttavia queste esperienze si riveleranno fallimentari e Luca tornerà presto ad occuparsi della campagna con l’obiettivo di farne la sua principale fonte di guadagno. Riuscirà a raggiungere la tanto ambita realizzazione economica e a gestire ben tre donne insieme (e anche qualcuna di più…)?

I MALFATTORI

Gruppo teatrale di cabaret costituito nel 2007 per gioco, da quel momento non ha mai smesso di regalare sorrisi. Il gruppo è composto da quattro attori motivati da una grande passione per il teatro. I loro nomi sono: Roberto Rovito, Sergio Orlanduccio, Sabina Blasi e Gian Paolo Viva. I loro spettacoli di cabaret si snodano in varie scenette esilaranti che puntano alla valorizzazione delle culture salentine e alla riscoperta delle più antiche forme dialettali. La comicità del gruppo è basata, oltre che sui testi, anche sulla mimica e sulla gestualità. Attraverso la rappresentazione comica di scene di vita reale, “i MalfAttori” offrono allo spettatore un sano divertimento al punto da indurlo a dimenticare i problemi della quotidianità.

GIUSEPPE SANSONE

Disegnatore e fumettista disneyano, esordisce nel 1982 vincendo il primo premio alla mostra del fumetto Paperino a Bari. L’anno seguente prende i primi contatti con il maestro fumettista Giovan Battista Carpi e ne diventa allievo. Nel 1993 è premiato come miglior umorista presso l’Expocomics di Bari. Nel 1997 frequenta l’Accademia Disney e nel 2001 esordisce come disegnatore con I Bassotti: Attenti al cane! su Topolino n. 2262. Successivamente diventa anche sceneggiatore a partire dal ciclo di tavole: I Bassotti in…, dal Topolino n. 2274 in poi. Scrive e disegna tavole singole per i cicli di Topolino: Il prode Lancillotto e Archimede preistorico (2004-05); Ai confini della lealtà (2005); Mitico Eta Beta (2006); Il bon ton di Pietro (2007); Le avventure di West Paper (2008); Paperotto & Company (2012); Paperi nel pallone (2014).

Nota dell’editore

“Ridere è contagioso, e noi dobbiamo curare la persona oltre alla malattia”. Parola del padre della risoterapia, il dottor Hunter “Patch” Adams, che nel ’98 ha ispirato il film interpretato magistralmente da Robin Williams.

Lo dice la scienza, ridere fa bene.

Lo humour è da sempre ritenuto il più potente antidoto allo stress. La ricerca ha dimostrato, scientificamente, che il riso incrementa la secrezione di sostanze chimiche naturali, catecolamine ed endorfine, che fanno sentire vivaci e in forma.

E poi ridere fa diminuire la secrezione del cortisolo e abbassa il tasso di sedimentazione, il che implica una stimolazione della risposta immunitaria. Una bella risata è anche l’alleata di una buona ossigenazione del sangue, mentre contrasta l’aria residua nei polmoni. E ancora, le pulsazioni del cuore inizialmente aumentano di pari passo con la pressione del sangue, poi le arterie si rilassano e diminuiscono pulsazioni e pressione. Sono solo alcuni degli effetti positivi della risoterapia.

Ecco, pensavamo a questo, e non solo, quando abbiamo iniziato a progettare questo libro. Pensavamo a come curare il nostro e il vostro umore al termine di un periodo così grigio. E ha funzionato! Noi ci siamo davvero divertiti. E speriamo di cuore di essere contagiosi (liberando questa parola dalle sue più recenti e infauste connotazioni) come la risata che auspicava il dott. Adams. Quella risata così sana e così bella che è una vera e propria medicina.

Una medicina, questa che vi prescriviamo, che fin dalle prime dosi vi catapulterà nell’esilarante mondo de “I MalfAttori”. Un mondo che urla a gran voce: “Basta con la paura! È tempo di vivere la gioia!”

VESEPIA

Vesepia è una casa editrice nata nel 2016 specializzata nella realizzazione di libri interattivi.

Il pittogramma aziendale racchiude il concept con cui nasce Vesepia: è una fenice, uccello mitologico simbolo di resilienza, che “salta fuori” dal libro ad indicare che quelli di Vesepia non sono classici libri ma libri interattivi arricchiti di contenuti multimediali (copertine animate, video, brani musicali, realtà aumentata o virtuale, modelli 3D, e molto altro) che “saltano fuori”, appunto, dalle pagine grazie all’interazione con l’App “Vesepia” (scaricabile su smartphone, tablet, pc…).

Oggi la casa editrice diretta da Lorenzo Palumbo si prepara a presentare una nuova produzione, sempre interattiva, caratterizzata da racconti d’autore, spesso portatori di messaggi etici, formativi e motivazionali, narrati, in più di qualche caso, da vere e proprie illustrazioni d’arte.

Pantaleo Manieri

I commenti sono chiusi.