GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

ALBERTO GATTO : UNA COMMEDIA “POLITICA ” CHE FA RIDERE DI GUSTO IL SINDACO PIPPI MELLONE

720

L’On.le Soave Alemanno, che i cittadini neretini senz’altro ricorderanno per le tante valide (😂😂😂😂😂😂😂😂😂)e serie (😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂)iniziative e battaglie politiche condotte a Roma per la Città di Nardò e per il Sud in generale, da quando scalda magistralmente il banco della Camera dei Deputati assegnatole, invoca oggi una giustizia sommaria e veloce nei confronti del Sindaco di Nardò, Avv. Giuseppe Mellone, del quale vorrebbe a tutti i costi lo scalpo.

Ha dimenticato Ella, forse, di appartenere a quello stesso movimento politico il cui rampante Grillo padre fondatore, giorni fa, pubblicamente teneva una lectio magistralis (😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂) sulle sacre ed inviolabili garanzie costituzionali a presidio del diritto alla difesa e sulla presunzione di non colpevolezza in particolare, di cui sembra essersi ricordato da quando il nome del suo figliolo è stato appuntato nel registro degli indagati per il reato di violenza sessuale di gruppo.

Da una parte, dunque, finalmente, dopo anni di stridenti ululati, il Movimento cui la Alemanno appartiene lancia segni di civiltà e lo fa proprio per bocca di quello stesso Grillo parlante che, forse, ha imparato la dura legge del Karma e (si spera) la smetterá, d’ora in avanti, di giocare all’inquisitore con il culo degli altri.

 

Dall’altra, invece, la Alemanno interroga il povero sottosegretario al Ministero dell’Interno Molteni sulla differenza che passa tra processo penale, procedimento penale ed indagine e ne viene fuori uno spettacolare teatrino del nulla degno della piú forbita disquisizione sulla rana e sulla fava e sulla lunghezza delle ali degli angeli.

Nel bel mezzo di tutto ciò, il buon cattivo Sindaco Pippi Mellone se la ride di gusto ed ha ragione perché è riuscito a ridicolizzarli anche a Roma, senza colpo ferire.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.