GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

Richiesta bonus baby sitting comunale

294
Iniziano ad arrivare puntuali di domenica pomeriggio le circolari dei dirigenti scolastici che forniscono istruzioni sulla frequenza o meno a scuola e ancora moduli e moduli da compilare.
In un momento di crisi sanitaria come quello in corso, si sa che la cautela non è mai troppa.
L’ordinanza della Regione Puglia con la quale è stata statuita la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, fino al 5 Marzo di quest’anno ha lasciato in tanti stupiti in primis perchè, è bene ricordarlo, la Puglia è stata riconosciuta quale Zona Gialla, ove il rischio viene considerato ancora moderato. Ma ciò che ci ha allertato maggiormente è stato constatare come si sia potuto adottare un provvedimento di tal tipo senza che, parallelamente, siano state concepite misure ed aiuti nei confronti delle famiglie, dei genitori, dei lavoratori che in questi lunghi giorni si troveranno a doversi organizzare mettendo mano al proprio portafoglio, poiché non esistono più bonus baby sitter e congedi parentali concessi loro.
Allora, che l’ultima delibera di Emiliano possa apparire a molti alquanto bizzarra, ci pare ipotesi pressochè probabile. Ma a noi interessa soprattutto delle famiglie perché sono loro che dobbiamo difendere. Dove l’ente regione è assente chi veramente si dice vicino alle famiglie, vicino ai lavoratori, metta per una volta via il telefono, la smetta con i selfie propagandistici per aumentare la figura dell supereroe dei fumetti e si metta a lavoro magari non aspettando questa volta l’aiuto delle risorse statali o dei cittadini che ormai stentano ad arrivare a fine mese e metta mano ai fondi comunali e pensi ad un’ istituzione comunale ed immediata di bonus baby a sostegno delle famiglie “colpite” dall’atto regionale in questione, nonché assicurarsi e rassicurarci circa la copertura ottimale della connessione internet finanche ai nuclei familiari che abitano un pò più distanti dal centro del paese. Perchè, una attenta amministrazione locale, oggi deve assolutamente prendere provvedimenti repentini a favore delle povere famiglie neretine, messe improvvisamente (e sempre – casualità – nel fine settimana) in difficoltà a causa dell’ultima genialata governativa partorita dal buon Michele Emiliano.
Perchè, la lungimiranza di un Sindaco competente nella carica rivestita, sta proprio nell’immaginare – prima che si verifichino – i problemi di un paese stretto, da ben un anno, nella cerchia di una crisi emergenziale ma anche economica mai vistasi prima. E pertanto rinunciare, che so, alla costruzione di una rotatoria in meno in città e destinare quei fondi di bilancio comunale ad esigenze differenti ed improvvise che si potrebbero inaspettatamente verificare in danno dei propri concittadini.
Noi ci siamo! Come sempre, per Nardó e non solo per Nardó, per la buona politica!
Paola Mita

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.