GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

CLAMOROSO: AVANZA LA CANDIDATURA DI PETRAROLI

336
Adriano Muci
Eleonora Colazzo


-Giuseppe F. Greco-

Qualche settimana fa accogliemmo con scetticismo la candidatura del manager Enzo Petraroli, convinti sarebbe presto caduta sotto i colpi di cecchini interni, solitamente infallibili.

A distanza di qualche giorno dobbiamo ammettere di esserci sbagliati. La candidatura del manager inizia a piacere a tanti, soprattutto nelle famiglie di sinistra.

Sembra averci visto giusto Marcello Risi, almeno stavolta. La stima e l’apprezzamento verso Enzo Petraroli sono palpabili.

Antonella spedicato Andare Oltre

Davanti alla riproposizione di un volto arcinoto come quello di Carlo Falangone, già vice sindaco, assessore, consigliere, candidato a comunali, provinciali e regionali negli ultimi 25 anni, il nome di Petraroli sembra essere l’unica novità di rilievo del centro sinistra in grado di giocarsela con Mellone.

Anche perché la candidatura di Falangone è chiaramente partorita a Bari a 4 mani da Emiliano e Casili… per favorire Mellone e costruire un centro sinistra che non sia fastidio all’attuale sindaco. Lo dimostra anche l’inconsistenza di Falangone in questi anni di opposizione. In questo contesto, secondo i dirigenti di area, Petraroli è l’unica vera alternativa reale a Mellone.

Adriano Muci

Nelle ultime ore, poi, giungono notizie di importanti candidature per la lista Sindaco. Evidentemente c’è chi ci crede: la lista sindaco di Petraroli assume forma e consistenza e il bancario appare davvero come il valore aggiunto per la coalizione di centrosinistra. Il manager sembra essere il collante ideale tra tre storiche personalità: gli ex sindaci Risi, Dell’Anna e Leuzzi.

La sua storia professionale e le sue esperienze internazionali sembrano a molti una garanzia di discontinuità rispetto alla asfittica sinistra neretina.

Insomma se il centrosinistra vuole puntare a giocarsi la partita Petraroli, che piace anche a destra, sembra essere il nome giusto per riaprire le danze.

Augusto Greco
STEFANO CAPUTO

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.