GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

Quattro auto in fiamme nella notte, è allarme nel basso Salento

Tour de force tra Supersano e Ugento dalle 4,10 del mattino, fino alle prime ore dell'alba

1.697

-Di Valentina Iaia-

Tre auto distrutte dalle fiamme a Supersano, una quarta a Ugento. Incendi divampati a distanza di circa mezz’ora circa l’uno dall’altro. Dalle 4,10 del mattino circa fino alle prime luci dell’alba, vigili del fuoco e carabinieri del basso Salento hanno lavorato duro per domare le fiamme e mettere in sicurezza il vicinato.

Antonella spedicato Andare Oltre

In ordine cronologico, il primo a divampare è stato proprio l’incendio di Supersano, quello più grosso, in cui, nell’arco di pochi minuti, le fiamme partite da un veicolo hanno interessato anche altri due vicini. Le autovetture erano parcheggiate in fila indiana, in via Cesare Battisti, una stretta strada del centro storico, ed è questa la ragione che ha accelerato il propagarsi delle fiamme.  Le conseguenze sono state distruttive: a rimanere coinvolte, una Mercedes Classe B di una donna 35enne di origine marocchina, una Opel Corsa di un 76enne e una Fiat Punto di un 74enne, tutti residenti a Supersano, proprio in quella via.

Adriano Muci

La Opel Corsa e la Fiat Punto sono state le auto che hanno patito i danni maggiori, dato che sono andate completamente distrutte. La Mercedes, invece, è stata danneggiata solo in parte. Il fuoco, però, ha provocato danni anche agli immobili circostanti: ha intaccato la parete dell’abitazione di una donna, annerendo infissi e tapparelle

STEFANO CAPUTO

.

I primi sopralluoghi sono stati svolti dai carabinieri della Sezione radiomobile di Casarano. Visto l’orario, si può sospettare un atto doloso, anche se le cause precise sono da stabilire. Nelle vicinanze, però, non sembra che vi siano telecamere.

Eleonora Colazzo

Mentre una squadra di vigili del fuoco di Maglie era ancora impegnata a Supersano, un’altra chiamata, verso le 4,45, è arrivata da Ugento, dove a finire in fiamme, in quel caso, è stata una Renault Clio. Era posteggiata nel cuore del borgo antico del paese, in via Salentina, e il fuoco non solo ha distrutto completamente il veicolo, di proprietà di un pensionato di 80 anni che abita in quella zona, ma ha provocato danni evidenti anche al portone d’ingresso in legno e al muro di una residenza antica. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione ugentina. Le fiamme, la cui origine anche in questo caso è da accertare, sono state spente dai vigili del fuoco di Gallipoli.

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.