GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

IL CONSIGLIERE COMUNALE ALESSANDRO PRESTA PASSA ALL’OPPOSIZIONE

892

La mossa dell’imprenditore conferma la candidatura a sindaco di Mino Frasca. C’è chi pensa si possa anche dimettere per lasciare spazio all’avvocato Lucio Calabrese, primo dei non eletti

Con una lettera protocollata in mattinata a Palazzo Personè, il consigliere comunale di maggioranza Alessandro Presta ha comunicato di abbandonare ufficialmente la maggioranza del sindaco Pippi Mellone e di passare all’opposizione. La “mossa” di Presta, imprenditore 46enne eletto nel 2016 nella lista fittiana “Conservatori e Riformisti” e poi avvicinatosi alla maggioranza di Mellone, è un’ulteriore conferma della candidatura a sindaco di Mino Frasca, già annunciata nei giorni scorsi. Presta infatti è vicinissimo all’ex consigliere provinciale e attuale presidente di Sgm.
Passando all’opposizione, il consigliere comunale in qualche modo ufficializza la candidatura a primo cittadino di Frasca, il quale sostenuto da quattro liste andrà ad affrontare alle prossime elezioni comunali l’attuale sindaco di Nardò, ricandidato e ormai da tempo in campagna elettorale con le sue civiche “benedette” da Michele Emiliano.
Non si escludono altri “viavai” nei prossimi giorni, fuori e dentro il Consiglio Comunale. Uno potrebbe riguardare proprio Presta: c’è chi ipotizza addirittura le sue dimissioni da consigliere comunale per lasciare spazio al primo dei non eletti dei “Conservatori e Riformisti” nel 2016, l’avvocato Lucio Calabrese. Al netto delle voci però, al momento confermiamo solo la notizia relativa al passaggio in minoranza del consigliere Presta, che da oggi aderirà da indipendente al gruppo consiliare misto.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.