GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

Gli uffici del Commissario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri fanno sapere che l’Italia è seconda in Europa, dopo la Germania, per numero di vaccinati. Ma i conti non tornano.

667

Di Benito Mirra Chief Information Security Officer

Conto della serva, nella prima domenica dell’anno.

Ad oggi 6 gennaio, secondo Palazzo Chigi,  sono stati vaccinate (dal 27 di dicembre 2020) 260.948 persone.

Per raggiungere l’immunità di gregge in Italia occorre vaccinare diciamo il 70% della popolazione (42 milioni).

Per farlo entro la fine del 2021 bisogna dunque vaccinare circa 115.000 persone al giorno, ovvero in media 5.500 persone al giorno per ciascuna Regione, con una approssimazione, che tiene in considerazione il richiamo (seconda vaccinazione) ed è disaggregato per Regione secondo la rispettiva popolazione (dati ISTAT). L’unico assunto arbitrario è l’obiettivo del 70% della popolazione da raggiungere.

In qualità di rappresentanti di una società libera e democratica, i nostri politici  sono obbligati ad analizzare e valutare tutti i risultati scientifici e incorporarli nelle decisioni politiche.
Non dovrebbero quindi fare affidamento esclusivamente sulla vaccinazione “artificiale” come mezzo più efficace contro la pandemia, ma dovrebbero anche tenere conto della “vaccinazione naturale” sotto forma di immunità naturale attraverso i nostri stessi anticorpi.

Alcuni studi internazionali considerano l’immunità naturale un fattore decisivo nella lotta contro il virus. Uno studio a lungo termine, é giunto alla conclusione che non vi è alcun rischio di reinfezione per le persone guarite e che, al contrario, non sono più contagiose per i loro simili. Pare quindi che gli anticorpi assicurano un’immunità stabile a lungo termine.pubblicato di recente dalla clinica universitaria di Innsbruck sull’immunità del covid19

Secondo un report recente dell’Istituto tedesco Robert Koch, il numero di casi non denunciati è in media compreso tra 4 e 6.  Anche se è possibile parlare di immunità di gregge solo con un tasso di infezione dal 50 al 70 percento, la rilevazione del sistema immunitario naturale ci porterebbe un buon passo avanti. Anche se molte domande sono decisamente ancora aperte e richiedono un’ulteriore considerazione scientifica: Il nostro Governo  dovrebbe controllare continuamente la rilevazione di anticorpi naturali come ulteriore aspetto della sua strategia per combattere i virus e, se necessario, incorporarli, un test per gli anticorpi esistenti potrebbe essere un’alternativa sensata a una vaccinazione, che per gli “addetti ai lavori”  sembra ancora… prematura (o antieconomica)

You know yourself better than anyone else, yet you crumble at the words of someone who hasn’t even lived a second of your life.

Focus on your own voice, it’s the only one that matters.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.