GATTO LATERALE
GATTO LATERALE

NARDÒ: SI SPACCA IL GRUPPO ANTI-MELLONE

33

Ci abbiamo provato, ma non riusciamo a tacere. La redazione aveva pensato di rimanere, almeno in questo giorno di Santa ricorrenza, in religioso silenzio.

“Niente da fare” , la passione di raccontare i retroscena, di quanto accade a livello politico in città, è più forte e ci spinge a rivelare, anche oggi, quanto accaduto durante le ultime riunioni Anti-Mellone.

Questa mattina valanghe di telefonate sono giunte in redazione da segnalatori e attori principali della politica cittadina, dove le solite mezze verità si sono fatte strada, permettendoci di avere pettegolezzi cuciti su misura a seconda dell’interlocutore che “recita”dall’altra parte dell’apparecchio telefonico.

I più informati ci raccontano che  l’armata brancaleone, formata  da Riccardo Leuzzi, Rino Dell’anna, e Daniele Piccione, sembrerebbe pronta a percorrere altri lidi in cerca di nuove avventure.

I continui rinvii delle riunioni di massima segretezza, da fare invidia anche alla comare “lengua longa” che  spia da sotto le persiane socchiuse, hanno diviso gli uomini e  le aspettative di tanti che avevano nel cassetto il sogno di una candidatura compatta con unico candidato Sindaco nella gara elettorale del 2021.

Le ultime riunioni tenutesi  nei giorni scorsi quindi, hanno segnato il terreno di gioco, causando una sostanziale frattura fra le componenti.

Intorno alla figura Di Pierpaolo Losavio, proposto alla candidatura di Sindaco della città, ci sarebbero Flavio Maglio, Paola Mita, Antonio Antico, Marco Raho,Matteo Rizzo, Maurizio Sanasi e Paolo Arturo Maccagnano. La conta è subito fatta,ognuno di loro dovrebbe portare una “lista” a testa.

Il PD e Leuzzi  avrebbero invece ben nascosto, come al solito, un nome “magico” che dovrebbero rivelare entro Martedì.

Bene, noi siamo già in possesso di quel nome che, certamente, non potrà mai avere il benestare del gruppo creatosi intorno a Losavio, la spaccatura è evidente creando così, per il momento, due coalizioni che, oltre a sfidare Mellone, dovranno prima “ scannarsi “ fra di loro per decretare la finale di un destino già ben chiaro.

Non c’è niente da fare, dove c’è il PD anche se “travestito”da lista civica, si creano sempre spaccature irriparabili.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.